Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Laperchia, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldrys of family: Laperchia
Nobility crown Laperchia Ebbe nobilissima origine, la famiglia Laperchia, nella Città di Valencia; e sotto il Re Pietro di Aragona , fiorì Guerao Laperchia, che ebbe la carica di Castellano, e d'Alcayde della Città di Zamora, e si adoperò in molti importanti affari e servigi militari, così parimente Gugliemo Laperchia, e Pier Antonio Laperchia, suoi figli, che secondo la "relation" di Giova Hydalgo, Cronista reale del Regno di Valentca, vissero con molto splendore di nobiltà nella medesima Città; successivamente, Guglielmo passò in Sicilia, e fu Governatore della Camera Reginale, da parte della Regina Leonora, moglie del medesimo Re, per privilegio Reginale... To be continued
dato in Lentini nell'Agosto del 1321. Ebbe in moglie Mannuzza, figlia di Giovanni Callari, uno dei principali Baroni di Siracusa, con la quale procreò Giovanni, Artale, Aloisio, e Nicolò; come si legge per il testamento di detto Guglielmo, negli atti del Notaio Pietro Formosa di Mazzara, dove allora era egli Castellano, nel settembre 1348. Artale si accasò in Catania, con la figlia di Nicoletto d'Aloisio con mille fiorini d'oro di dota, per contratto matrimoniale. Il predetto Giovanni Laperchia si accasò con Paola di Modica, figlia di Giacomo chiarissimo Barone Siracusano, con il feudo di Chinedo in dote, nel 1343, con la quale procreò Guglielmo dottor di legge, Pier, che fu paggio della Regina Maria, e fu detto il Damigello. Fu, egli, anche Senatore della medesima Città nel 1426 e nel 1428 . Si accasò con Novella Schifano ,figlia di Giovanni Schifano, Barone di Schifano, grazie alla quale ereditò i feudi di Fagalsacca, e di Fiumetorto. Secondo il privilegio del Re Alfonso, dato nel Marzo 1455, successe a costoro, Nicolò, loro figlio, che si investì nell'Aprile 1479 per la morte del Re Giovanni.

Buy a heraldic document on family Laperchia

Coat of Arms of family: Laperchia

Blazon of family

D'azzurro al leone d'oro, le zampe posteriori uscenti da un mare d'argento ondato di verde: con una banda di rosso attraversante.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome