Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Leonetti, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Cavalieri
Heráldica de la familia: Leonetti
Corona de la nobleza Leonetti Antica ed assai nobile famiglia toscana, di chiara ed avita virtù, con residenza in Firenze ed in Prato, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La casata fu ascritta alla nobiltà di Prato, per decreto della deputazione sopra il regolamento della nobiltà e cittadinanza in Toscana del 30 aprile 1764, in virtù del motu proprio del Granduca Cosimo III del 20 novembre 1721, col quale si dichiarava che la dignità di gonfaloniere della città di Prato poteva far prova di vera nobiltà per vestir l'abito di cavaliere per giustizia nell'Ordine di S. Stefano, in persona di Giuseppe, di... Continuará

Giovanni Battista, e Andrea, di Tommaso Leonetti. Il cavaliere Giuliano Leonetti, per rescritto del 1823, unì stemma e cognome della famiglia Gianni e successivamente unì anche il casato Mannucci, come successore di fidecommesso. Altra famiglia. Nobile casato senese, il quale, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscito a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Alessandro, dottore in "utroque jure", vivente in Siena, nel 1590; Agostino, proprietario terriero, fiorente in Siena, nel 1612; Antonio Maria, proprietario terriero, fiorente nel 1626; Nicola Maria, chiaro giureconsulto, fiorente in Siena, nel 1641; Leone, consigliere senese, fiorente nel 1679; Benedetto, milite di professione, fiorente nel 1682; Giacomo, tra i consiglieri senesi, nel 1714; Giuseppe, giurista, fiorente nel 1733; Luigi, notaio senese, fiorente nel 1749; P. Celestino, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente nel 1767. Che i membri della famiglia Leonetti siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come la "Raccolta Ceramelli Papiani", costituita nel corso di molti anni da Enrico Ceramelli Papiani (1896-1976), la quale è un fondo conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e composto da quasi 8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione.


Comprar un documento heráldico de Leonetti

Escudo de la familia: Leonetti

Escudo de la familia Leonetti

1 Blasòn de la familia Leonetti

Di rosso, al monte di sei cime di verde movente dalla punta, e sostenente un leone d'oro tenente un ramoscello di verde, col capo di Santo Stefano.

Leonetti di Firenze e Prato. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc.2752.

Escudo de la familia Leonetti o Lionetti

2 Blasòn de la familia Leonetti o Lionetti

Di rosso, al monte di sei cime di verde movente dalla punta, e sostenente un leone d'oro tenente un ramoscello di verde.

Escudo de la familia Leonetti

3 Blasòn de la familia Leonetti

Di rosso, al monte di sei cime di verde movente dalla punta, e sostenente un leone d'oro tenente un ramoscello di verde.

Leonetti di Firenze e Prato. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc.2752.

Escudo de la familia Leonetti

4 Blasòn de la familia Leonetti

Di..., al leone di..., posto in mezzo a tre crescenti montanti di..., 2.1.

Leonetti di Siena. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc.5847.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome