Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Loffredi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Duchi - Principi
Heraldik die Familie: Loffredi
Krone des Adels Loffredi Il Galluppi parla di una famiglia, originaria di Napoli, decorata di parecchi titoli e feudi, tra i quali il principato di Cardito e la contea di Potenza, che fu aggregata alla nobiltà messinese nel secolo XVI e precisamente nella persona di un Sigismondo Loffredi, ascritto alla mastra nobile del Mollica, anno 1598. Pare però che la fam. di cui dobbiamo occuparci sia invece originaria di Cava e sia passata in Messina nel principio del sec. XVIII. Estintasi in casa Trotta, questa assunse il suddetto cognome e Silvestre di Aniello, acquistò la baronia di Cassibile, della quale ebbe investitura a 2... Fortsetzung folgt

aprile 1785 e sulla quale, con privilegio dato a 4 dic. 1797 esecutoriato il 20 genn. 1798, ottenne il titolo di marchese, fu ascritto alla mastra nobile di Messina del 1798-1807, il 24 febbr. 1812 fu nominato sindaco di detta città e lasciò, morendo, erede il suo nipote Silvestro D'Auria, che assunse il suddetto cognome e il titolo di marchese di Cassibile. Vincenzo (D'Auria), di Niccolò, di Silvestro predetto, nato in Messina a 9 nov. 1860, ottenne con D.M. del 26 agosto 1898, riconoscimento del titolo di marchese di Cassibile; con D.M. del 20 luglio 1899 dei titoli di barone di Cassibile, marchese di Monguiffi e Kaggi, barone di Melia e con RR. LL. PP. del 5 aprile 1903, dei titoli di duca di Ossada, marchese di Melia, conte di Guido, barone della tonnara di S. Giorgio di Patti, barone di Longi e signore delle Saline di Platanella, Cianciana e Cantarella (questi ultimi titoli come filgio di Maria Calcagno, alla quale erano stati riconosciuti con D.M. del 20 aprile 1901). Motto della famiglia: Festina lente. Altro ramo. Concordi sono gli antichi autori nel dichiarare questa famiglia di origine Normanna. I più la vogliono discesa da Loffredi Conte di Trani della Real Casa di Normandia, e quindi attribuiscono a questa famiglia le Contee di Lecce, Sessa, Matera, Capaccio, Montescaglioso, Trani ed altre possedute da quella stirpe. Il Massella la dice discesa da Frontone Loffredi, Signore d'Isernia, il quale nella metá del secolo XI, essendosi rappaciato con Roberto Guiscardo Duca di Calabria, ne sposò la nipote Adige. Questa famiglia ha goduto nobiltà in Napoli ne' Seggi di Capuana e Portanova, in Cava ed in Messina. Come appartenente ai detti Seggi fu ascritta al Libro d'Oro di Cardito come Marchesi di Monteforte, Marchesi di Trivico, Marchesi di S. Agata e Conti di Potenza.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Loffredi

Familien-Wappen: Loffredi

Blasonierung die Familie

D'azzurro, troncato da un filetto d'oro; il primo al leone d'oro illeopardito, tenente un ramoscello di verde; il secondo a tre monti verdeggianti al naturale, ciascuno sormontato da una stella di sei raggi d'argento
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome