Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Loquercio, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni
Heráldica de la familia: Loquercio
Corona de la nobleza Loquercio Passò da Genova in Sicilia la famiglia G. nel reggimento Normanno e si spiegherà solo per mostrar la sua antichità, che negl'anni 1000 del nostro Redentore ella governava Genova col carico Consolare: nel 1148 Henrico G. fù Console, e Governadore insieme con Guglielmo Burone, Anzaldo Mazzone, Ogerio Vento, Giordano della Porta, Lanfranco Pevere, Guglielmo Negro, Fredenzo Corrado, Marino della Porta, ed Opicino la Cavella. Nel 1153 era ella parimente con reggimento in Sicilia, e nella città di Messina insieme con altri nobili dall'Imperador Henrico VI. Però fra i Baroni di quella, sotto i Regi Federico II, Pietro II, e Lodovico,... Continuará
si ritrovano Andrea G., e Lodovico G. Andrea fù Barone di molti feudi, e particolarmente di Rappisi, Galteri, e li Baruni per i quali nel servigio militare faceva due cavalli armati. Girolamo G. cavalier Messinese hebbe due figlie femine, Giulia, che fù moglie di Thomaso d'Amato di Messina, ed Andriana molgie d'Antonino di Giurato Barone di San Filippo. Ruggiero fù uno de' primi Baroni del suo tempo. Trapassò poi per ragion di matrimonio la famiglia G. nella casa Ismorto, ed indi in poi si chiamò d'Ismorto, governando parimente gl'Ismorti, dopò ch'eglino vennero in Genova, con i primi uffici la città di Messina. Fra Filippo Ismorto fù cavalier di Malta nel 1578. Frà Nicolò Giacomo nel 1579. Frà Ottavio nel 1594. Frà Gaspare nel 1611, e molt'altri cavalieri fiorirono. Tuttavia ad Andrea G. Barone di Rappisi, Gualteri, e li Baruni, gli successe Antonio suo figlio, c'havendo morto senza prole, prese il dominio di detti feudi la sorella Giovanna G. moglie di Pietro Porco nel 1416, da' quali anche per ragion matrimoniale pervenne à Thomaso Marchese nel 1428. Altro ramo. Famiglia antichissima e chiarissima che passò da Genova in Sicilia nel reggimento normanno. Nel 1148, Enrico fu console e governatore di Genova. Ebbe molte baronie e feudi, fra cui Rappisi, Galteri e Libarreti.

Comprar un documento heráldico de Loquercio

Escudo de la familia: Loquercio

Blasòn de la familia

D'oro alla gru in vigilanza.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome