Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Mair, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Mair
Corona nobiliare Mair
La famiglia Mair è assai antica e nobile, originaria del trentino, i nomi dei suoi componenti si trovano soprattutto ricordati in contratti di acquisto di terre e case. Annovera questa illustre casata personaggi di elevate virtù, ma la penuria delle scritture in quegli antichi secoli ci priva di quelle curiosità più nobili, che si possono desiderare. Alberto, nato a Laion (Bolzano) nell'anno 1859, con diploma 31 gennaio 1908 dell'imperatore d'Austria Francesco Giuseppe veniva elevato coi suoi discendenti d'ambo i sessi alla nobiltà col predicato di Lojendorf, e gli veniva concesso l'uso dello stemma. I sottoscritti ebbero il riconoscimento della... Continua
nobiltà e del predicato con D.P. 6 marzo 1926. La bibliografia di questa famiglia viene menzionata dal Marchese Vittorio Spreti, nella sua Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana stampato in Milano nel 1936. Raccogliendo manoscritti di contenuto araldico e nobiliare-genealogico, tra le biblioteche ed in moltissimi archivi pubblici e privati. Le testimonianze e i documenti raccolti per la formazione dell'opera in questione sono state trasmesse dalla famiglia stessa. Così come risulta dalla Rivista Araldica edita dal Collegio Araldico di Roma.
Compra un documento araldico su Mair

Stemma della famiglia: Mair

Stemma  della famiglia Mair

1 Blasone della famiglia Mair

Di verde, al destrocherio vestito di acciaio, sostenente con la mano inguantata dello stesso una spada di argento manicata d'oro e posta in sbarra, accompagnata in punta da un mare al naturale in burrasca ed in capo da due stelle (6) d'oro, poste in fascia. Cimiero: Tre penne di struzzo, una di rosso fra due di argento.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome