Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Mandelli, país de origem: Italia

Nobreza: Conti - Nobili - Patrizi
Heráldica da família: Mandelli
Coroa de nobreza Mandelli
Piuttosto annosa e soggettiva si delinea l'origine di questa famiglia che fortuite circostanze, immaginosamente manipolate per suffragare presunte realtà sovente alterate a leggende, collegano ad epoche preistoriche! Un'ipotesi, tra le tanti, che gode maggiori consensi e che condividiamo, attribuisce al casato, già illustre da tempi remoti, il possesso di vaste proprietà in Mondello (nel Lario) di cui assunse il nome; l'investitura imperiale di Federico Barbarossa nel 1160 ne sancì la signorìa (Diz. Feud., 950). La genealogia del Muoni è costellata di condottieri che dalla discesa in Italia di Ottone il Grande (961) cui aderivano, alle ostilità contro il predetto Federico... Continua
negli assedi di Milano del 1158 e 1160-61 e nelle guerre dei secoli posteriori mai deposero le armi; annovera consoli, podestà, pretori, rettori, governatori, magistrati, giureconsulti, consiglieri e luogotenenti ducali, famigliari di corte, ecclesistici; questa prosapia vanta due beati, corone comitati e signorie in varie regioni, facoltà di battere moneta, parentele con i Visconti e gli Sforza. I legamiche li uniscono al Tortonese sono le investiture dei feudi di Piovera e castel Rivellino nonché la loro presenzain Voghera sin dal XII sec. come riferisce il Cavagna sangiuliani nel suo "Agro Vogherese". Ottone M. di Robaconte nel 1210 è podestà di Tortona (Chartarium, 31 e segg.); il primo maggio 1371 Matteo, prozio di Giovanni Galeazzo Visconti, fu da questi nominato luogotenente ducale in Alessandria, Tortona e in tutta la provincia al di qua del Po; amministrò con saggezza tanto da riunire simultaneamente le cariche di governatore e podestà il 23 ottobre successivo (Porta, Personaggi celeberrimi alessndrini,268); Ottone di Pietro, capitano generale dell'esercito visconteo inviato in Liguria, fu il 7 giugno 1383 investito della signorìa di Piovera e nello stesso anno di Caorso (Piacenza) con titolo comitale; il 6 maggio 1385 partecipò con i Lonati ed altri alla cattura di Bernabò Visconti abilmente archittetata dal nipote Gian Galeazzo conte di Virtù che fu proclamato signore di Milano, in luogo dello stesso zio, indi creato duca e principe dell'impero l'11 maggio 1395 dall'imperatore Venceslao previo esborso (sottoforma di donativo) di 100.000 fiorini d'oro. Il 10 settembre 1402 fu ina, ambasciatore e luogotenente ducale a Brescia, discese Ottone detto il Grande che nel 1447 sedò le insurrezione alessandrine e pavesi; fu investito nel 1451 della signoria di Rivarone e Castel Rivellino (Alessandria) che aveva occupato con le armi.
Compre um documento heráldico sobre família Mandelli

Escudo da família: Mandelli

Escudo da família Mandelli (Milano)

1 Brasão da família Mandelli (Milano)

Di rosso, a tre leopardi d'oro, collarinati d'azzurro, posti uno sopra l'altro; con la campagna d'argento caricata di un semivolo di nero, accompagnata in alto dalla lettera L, e in punta dalle lettere P e T di nero.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag.61, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Escudo da família Mandelli (Verona)

2 Brasão da família Mandelli (Verona)

Trinciato d'oro e d'azzurro, ad un albero sradicato, il fusto accollato da un serpente, il tutto al naturale e attraversante sulla partizione.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag.61, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.

Escudo da família Mandelli (Catanzaro)

3 Brasão da família Mandelli (Catanzaro)

Di verde a tre leopardi d'oro.

Escudo da família Mandelli (Piacenza)

4 Brasão da família Mandelli (Piacenza)

Di rosso, a tre leopardi d'oro, uno sull'altro. Motto: Loyauté passe tout

Escudo da família Mandelli (Barge, Carmagnola)

5 Brasão da família Mandelli (Barge, Carmagnola)

Di rosso, a tre leopardi d'oro, uno sull'altro. Motto: Sed non deficiunt.

Escudo da família Mandelli (Campania)

6 Brasão da família Mandelli (Campania)

Di rosso, a tre spade d'oro, poste in banda e ordinate in sbarra.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome