Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Marfella, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Marfella
Corona nobiliare Marfella
Antica ed assai nobile famiglia amalfitana, di chiara ed avita virtù, signora della terra di Ravello, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata proprio nel toponimo "Amalfi", derivato, a sua volta, da Melfi, un villaggio marittimo lucano abbandonato da profughi romani nel IV sec. d.C., o dalla gens romana Amarfia del I sec. d.C. Le prime attestazioni di tal cognome si hanno già nel 1193, leggendosi, in una pergamena: "Anno ab incarnazione eius millesimo nonagesimo tercio et quarto anno regni domini nostri Tancredi Dei gratia magnifici regis... Continua
Sicilie, ducatus Apulie, principatus Capue Magistro navia longa Nycolao fìlius quondam Marphelle..." (= Il maestro delle navi da guerra Nicola figlio del così detto Marfella....). In una altra pergamena, dell'anno 1260, leggiamo: "In nomine Domini Nostri Jesu Christi Anno ab incarnazione eius millesimo ducentesimo sexagesimo regnante autem feliciter domino nostro Manfrido Dei grazia magnifico Sicilie rege semper augusto Petro filio eiusdam Marphella in patrio sua erat Praefectus navis praetoria" (= Pietro figlio di Marfella nella sua patria era comandante della nave ammiraglia). D’altronde, la famiglia Marfella, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Pietro, proprietario terriero, fiorente nel 1501; Antonio Maria, distintosi nella difesa di Malta contro i Turchi; Luigi Maria, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1602; D. Giacomo, canonico e commissario apostolico, fiorente nel 1634; Giovanni, proprietario terriero; Gio. Batta, milite di professione, fiorente nel 1702; Bartolomeo, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1736; Raffaele, maestro di canto, fiorito in Napoli, il 24 ottobre 1842; Michelangelo, benefattore della Congregazione e Confraternita sotto il titolo della Santissima Vergine assunta in cielo. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Marfella

Stemma della famiglia: Marfella

Stemma  della famiglia Marfella

1 Blasone della famiglia Marfella

D'azzurro a due leoni d'oro controrampanti ad un albero di pino al naturale.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome