Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Masdoni, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Araldica della famiglia: Masdoni
Corona nobiliare Masdoni Feudataria estense di Rebecco con titolo comitale. Il conte Tiburzio fu plenipotenziario di Francesco I d'Este per la conclusione del trattato di pace col Duca di Parma nel 1636, poi ministro alla Corte di Roma, e finalmente governatore della Garfagnana. Monsignor Lodovico, di lui figlio, fu Vescovo di Modena dal 1692 al 1716. Il conte Marcello, nipote del precedente, fu gentiluomo del Duca Rinaldo e segretario della Duchessa Carlotta di Brunswick, e letterato distinto, morto nel 1732. Estinta nella casa dei Marchesi Cortesi di Modena. Tali sono i principii, che da sopracitati Autori si diedero a questa famiglia, ma per... Continuaesser questo fatto assai remoto, e d'historia molto lontana, lasciamo perciò a più eruditi delle sacre antichità, e dell'historie l'investigarne il suo certo principio. Quel che però di certo habbiamo, è che la casata per la loro antichità, e splendore, e per virtù militare, carrichi così laicali, come Ecclesiastici, e per ogno altro preggio di Cavalleria nobilissimi si scorgono, e crebbero un tempo in tanto numero, e furono sì magnifici, e generosi nelle fabbriche, e in edificar palaggi, e ville per loro habitatione in detta Città, che per ciò diedero il nome ad una intiera comarca, e strada detta fin hora della casata.
Compra un documento araldico su Masdoni

Stemma della famiglia: Masdoni

Stemma  della famiglia Masdoni

1 Blasone della famiglia Masdoni

Inquartato; nel 1° e 4° d'azzurro, all'aquila dal volo abbassato d'argento, coronata d'oro; nel 2° e 3° d'azzurro, al calice d'oro, sormontato da una stella dello stesso.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome