Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Massidda, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Massidda
Corona de la nobleza Massidda
Vittorio Amedeo III, re di Sardegna, coi diplomi in data 13 dicembre 1777, in considerazione di particolari prestazioni fatte allo Stato, concedeva il titolo di cavaliere e di nobile a Martino Massidda, di Santulussurgiu, ed ai suoi figli e discendenti maschi da maschi. Col predetto diploma di cavalierato gli concedeva pure l'uso dell'arma. I nomi dei discendenti del predetto don Martino sono compresi nell'Elenco dei nobili e cavalieri esistenti nella soppressa Provincia di Cuglieri, compilato dal R. Prefetto e trasmesso nel 1822 alla R. Segretaria di Stato e di Guerra in occasione dell'incoronazione del Re Carlo Felice. Spettano pertanto a ... Continuará
questa famiglia i titoli di cavaliere (m.) e di nobile (mf.) colla qualifica di Don (mf.). Con tali titoli Altro ramo. Carlo Emanuele III, re di Sardegna, coi diplomi in data 4 luglio 1738, concedeva, a Pietro Paolo Massidda, di Tempio, i titoli di cavaliere e di nobile, trasmissibili ai suoi figli e discendenti per linea mascolina. Col diploma di cavalierato si concedeva anche l'uso dello stemma. Il nome di Don Michele, discendente dal predetto concessionario, è compreso nell'Elenco dei Nobili e cavalieri, compilato, nel 1822, dalla R. Prefettura di Tempio e trasmesso alla R. Segreteria di Stato e di Guerra, in occasione dell'incoronazione del re Carlo Felice. Spettano pertanto a questa famiglia i titoli di cavaliere (m.) e di nobile (mf.), colla qualifica di Don (mf.). Con tali titoli Altro ramo. Nel 1881, la consulta araldica confermava i titoli di cavaliere e di nobile, colla qualifica di Don a favore di Raffaele Massidda, di Santulussurgiu, trasmissibili ai discendenti legittimi e naturali, maschi da maschi. Spettano pertanto ai suoi discendenti i titoli di cavaliere (m.) e di nobile (mf.) colla qualifica di Don (mf.). Arma della famiglia: Inquartato: nel primo di azzurro con una torre aperta torricellata di argento murata di sabbia e sostenente tre cannoni d'oro, posti due ai fianchi e l'atro in mezzo; al secondo di argento alla spada di rosso guarnita d'oro, alta, posta in sbarra colla bordura di rosso; al terzo d'oro al pugno destro di carnagione, chiuso, coll'indice disteso, esso pugno reciso di rosso e posto in sbarra; al quarto d'azzurro alla penna da scrivere d'argento in palo. ... Continuará
Comprar un documento heráldico de Massidda

Escudo de la familia: Massidda

Escudo de la familia Massidda

1 Blasòn de la familia Massidda

Inquartato: nel primo di azzurro con una torre aperta torricellata di argento murata di sabbia e sostenente tre cannoni d'oro, posti due ai fianchi e l'atro in mezzo; al secondo di argento alla spada di rosso guarnita d'oro, alta, posta in sbarra colla bordura di rosso; al terzo d'oro al pugno destro di carnagione, chiuso, coll'indice disteso, esso pugno reciso di rosso e posto in sbarra; al quarto d'azzurro alla penna da scrivere d'argento in palo.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2015 - 2016 Heraldrys Institute of Rome