Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Mattiolo, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Conti - Nobili
Heraldik die Familie: Mattiolo
Krone des Adels Mattiolo
Antica ed illustre famiglia, originaria di Castello di Serravalle, giurisdizione della Rep. di S. Marino, ove era detta "dei benedetti". La prima persona di cui si ha memoria è Giovanni, ricordato nell'atto notarile di Franco Maria della Fonte del 9 novembre 1606, che riguarda il suo nipote Matteo, figlio di Giacomo, dal cui diminutivo i discendenti presero il nome di "Mateoli de Serravalle". Giovanni (1570) ebbe Giacomo (1600), che andò a stabilirsi a Rimini. Il figlio di lui Giovanni (1625), ebbe Vittorio (1678), valente medico fisico, da questi nacque Giovanni (1716) Gonfaloniere di Giustizia in Rimini, marito della c.ssa Vittoria... Fortsetzung folgt
Nardini di S. Leo. Pietro (1771), suo figlio, sposò la c.ssa Eleonora Sartoni, ultima di sua casa che trasmise ai figli il titolo comitale; egli fu aggregato con i suoi discendenti al patriziato di Rimini ed a quello della Repubblica di S.Marino. Domenico (1796), figlio del predetto sposò Luigia Belmonti Cima, figlia del m.se Alessandro, conte della Rocca delle Caminate e della c.ssa Giulia Cima di Piavola, ultima di sua casa, dalla cui unione nacque Giovani Maria (1850). I Belmonti sono ricordarti sino dal tempo degli Ordelaffi di Forlì e dei Malatesta di Rimini per aver dato in quell'epoca condottieri nelle milizie Malatestiane, porporati e magistrati. La marchesa Luigia fu una delle ultime femmine di questa famiglia. Altro ramo. Questa famiglia è compresa nell'Elenco delle famiglie nobili di Adria approvata dal Senato veneto nel 1780. Giovanni, di Santo ottenne la conferma della nobiltà con S.R.A. 29 marzo 1823. Altro ramo. Originaria di Siena, al cui Ordine nobile apparteneva sin dal 1300, e cui trovasi tuttora ascritta in virtù di diploma rinnovativo ottenuto nel 1741, fu trapiantata nel 1615 in Udine da un Vittorio, il quale fu aggregato a quel Consiglio nobile. Con decreto 14 Mag. 1796 del Senato Veneto i Frateli Pietro-Andrea, Vittorio, Giulio ed Alessandro conseguirono il titolo di conte e la giurisdizione della villa di Claviano, e con sovrana risoluzione 29 Mar. 1823 furono confermati nobili. Altro ramo. Del Popolo, di Buonconvento, ammessi alla cittadinanza senese nel 1442, risieduti nel 1481. Pier-Andrea medico di tre imperatori, autore di molte opere, fra cui il famoso Erbario; Camillo primo ingegnere del Re di Francia e commissario g34, creva nobile ereditario trentino il figlio del protomedico Cristoforo; Andrea M. dottore e commissario in Fiemme.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Mattiolo

Familien-Wappen: Mattiolo

Blasonierung die Familie

Inquartato: nel primo d'azzurro a due cavalli rivoltati, l'uno di argento e l'altro di nero galoppante verso il pendio di una collina di verde e accompagnati in capo da tre stelle d'oro di 8 punte, poste in sbarra; nel secondo di rosso, al destrocherio vestito di azzurro uscente dal lato sinistro dello scudo e tenente con la mano di carnagione tre rose al naturale fogliate e gambute di verde, poste a ventaglio e accompagnate in capo da tre stelle d'oro di 8 punte poste in banda, nel terzo di rosso a tre monti all'italiana ristretti e sostenenti un leone tenente con la branca sinistra una croce di Malta, il tutto d'argento; nel quarto d'azzurro, al leone rivoltato di nero corrente verso il pendio di una collina con tre cipressi di verde piantati sulla stessa.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome