Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Mazzolena, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Mazzolena
Corona nobiliare Mazzolena
Antica ed illustre famiglia, di chiara ed avita nobiltà, originaria di Vicenza, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Con l'aggregazione al nobile Consiglio di Vicenza, avvenuta nel 1766, conseguì il fregio di nobiltà, che le fu confermato con Sovrana Risoluzione 1° marzo 1820. I Mazzoleni vennero, nuovamente, riconosciuti nobili e furono iscritti nel Libro d'oro della Nobiltà Italiana, con D.M. 28 novembre 1899. A tal casato appartenne quel Francesco, figlio di Girolamo e di una contessa Piovene, il quale passò a Maniago, in Friuli, in qualità di commissario distrettuale del Governo lombardo-veneto, ove morì nel 1855. La... Continua
famiglia levò per arme. Troncato: nel primo partito di verde e oro al braccio armato al naturale movente dal fianco sinistro, tenente una mazza di legno al naturale in palo sulla partizione; nel secondo d'argento a un poggio di tre cime di verde. Altro ramo. Antica e nobile famiglia, originaria di Bergamo, disintasi grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Alessandro, nato in Bergamo, sul calar del XVII secolo, da Cornelia Valletti, nobildonna di detta città, distintosi per la sua vastissima dottrina e per la sua esimia pietà nella Congregazione dei Filippini, in Roma, il quale fu amico di moltissimi letterati ed autore di eccelsi opuscoli filosofici; Pietro, nipote ed erede del precedente; Alberto, nato in Bergamo nel 1696 e scomparso nel 1759, frate nel monastero di Pontida, autore di una importantissima raccolta, in undici libri, sul Concilio di Trento; Ab. Angelo, professore di Retorica nel Seminario di Bergamo e Rettore delle Pubbliche Scuole di detta città, vivente nel 1761; Giuseppe, patrocinatore presso il Tribunale di Bergamo, nel 1815. Che i membri della famiglia Mazzolena siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come il "Dizionario Storico-Blasonico", del commendatore G.B. di Crollalanza, che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.

Compra un documento araldico su Mazzolena

Stemma della famiglia: Mazzolena

Blasone della famiglia

Troncato: nel primo partito di verde e oro al braccio armato al naturale movente dal fianco sinistro, tenente una mazza di legno al naturale in palo sulla partizione; nel secondo d'argento a un monte di tre cime di verde movente dalla punta.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome