Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Mecciano, provenienza: Italia

Titolo: Patrizi
Araldica della famiglia: Mecciano
Corona nobiliare Mecciano
Questa famiglia è un ramo di quella dei Baldelli, ed assunse questo cognome per discendere da un Bartolino, che ne è il capostipite. L'origine prima della famiglia è Gubbio, ma poi, avendo acquistato per matrimonio il castello di Pecciano, questo fu per lungo tempo la dimora della famiglia. Nel 1211 Rinieri ed Orlando di Suppolo vendettero il castello al Comune di Cortona e nel 1265 Astuldo e Venuto di Zuffredo nunziarono anche ai pedaggi, che erano stati riservati nella detta vendita. Bartolommeo di Pietro di Pace nel 1407 fece parte del Consiglio di Cortona, e nel 1411 fu uno dei... Continua
riformatori dello Statuto di questo Comune. Niccolò di Giovanni di Bartolommeo partì da Cortona nel 1442, venendo ad abitare in Arezzo e poi a Perugia, e finalmente nel castello di Montelungo, nel piviere di Gropina, dove la famiglia visse privatamente, contraendo parentadi con illustri famiglie, e facendosi descrivere a gravezza nella città' di Firenze in persona di Filippo di Matteo di Antonio (1534); nel 1586 Leonardo di Filippo fu tra i veduti di Collegio. Bartolommeo di Niccolò di Giovanni, vissuto ai primi del `500 e capostipite del ramo tuttora vivente, cambiò lo stemma originario della famiglia in quello tuttora usato, e che fu composto a memoria del possesso di Montelungo. Furono ammessi i quarti nobiliari di questa famiglia per i cavalierati di Malta e S. Stefano. Vennero iscritti fra i Patrizi di Cortona per decreto del 30 luglio 1759, mf. Discendenti da Luigi di Bartolommeo di Ottavio.

Compra un documento araldico su Mecciano

Stemma della famiglia: Mecciano

Blasone della famiglia

D'oro al capro di nero saliente sopra un monte di sei cime di verde.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome