Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Melodie, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Baroni
Heraldik die Familie: Melodie
Krone des Adels Melodie
Antica famiglia di Altamura dove, fin dal secolo XIII ricoprì per varie generazioni la carica di "iudex": in istrumenti del 19 giugno 1283 e del 14 giugno 1298 si fa menzione di "Joannes de Meladoya iudex civitatis Altamurae"; in altri del 20 marzo 1306, del 13 giungo 1306, del 25 agosto 1309, del 23 luglio 1378 compare "Lombardus de iudice Meladoy iudex Altamurae" e in atti del 6 ottobre 13515 e del 15 agosto 1326 interviene "Maximus iudex Meladody olim Altamurae iudex", mentre in altro documento del 30 settembre 1339 si costituisce "Francisca Vidua quondam iudicis Lombardi dei iudice Meladoy"... Fortsetzung folgt

e in altro del 28 ottobre 1409 si fa menzione del "giudice annuale Angelo di Meladoya". Leone Melodia, seniore, figlio del predetto Massimo, ed il di lui nipote ex-filio Leone, iuniore, furono sindaci dei nobili, rispettivamente nel 1390 e nel 1482. Ascritti al primo ordine civico, i Melodia dettero vari sinadci, camerlenghi ed eletti nobili alla università di Altamura. Con R. Assenso del 17 marzo 1590 Francesco Melodia fu investito del feudo di San Pietro in Melicozza in Calabria Ultra, col suo castello, sua fortezza et intero Stato. Detto feudo rimase in famiglia sino al 1698; con istrumento del Notaro Papa, in data 27 aprile 1644, il Capitano Mario Melodia seniore ebbe in occasione temporanea dal Duca di Parma il castello di Uggiano, in terra d'Otranto, "con tutti i diritti feudali", e nel 1748 il dott. L. Mario Melodia, iuniore, collaterale degli attuali rappresentanti della famiglia, ottenne R. Assenso per l'investitura da Carlo di Borbone del feudo di Camporeale sulla terra di Beffe in Abruzzo Ultra. Passata per giustizia nell'Ordine di Malta, quale quarto del comm. Gaetano Viti, questa fam. ha avuto eminenti illustrazioni nelle armi, nella politica, nelle scienze. Infine con RR. LL. PP. 1912 e 1924 fu concesso il titolo di Barone (mpr.) a S.E. Nicola Melodia e a tutti i suoi figli maschi. La famiglia è iscritta nel Libro d'oro della Nob. Ital. e nell'El. Uff. Nob. Ital. in persona del Barone Nicola, Ministro di Stato, senatore del Regno, ex vice presidente del Senato, deputato al Parlamento e consigliere prov., cav. gr. cr. decorato del gran cord. dei SS. Maurizio e Lazzaro e della Corona d'Italia, ten. colonnello di fanteria nella M.T. ed ex capitano garibaldi 1840, (figlio dei fur.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Melodie

Familien-Wappen: Melodie

Blasonierung die Familie

Di azzurro alla fascia di rosso orlata e carica di un leopardo, accompagnata in capo da una stella di sei raggi: il tutto d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome