Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Mersa, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldrys of family: Mersa
Nobility crown Mersa
L'imperatore Ferdinando I, con diploma dato a Vienna il 29 agosto 1840, elevava al grado di nobile dell'I.A. col predicato di Leidenthal, Giuseppe coi suoi legittimi discendenti d'ambo i sessi e con Decreto Ministeriale 19 ottobre 1926 il titolo suddetto col predicato veniva riconosciuto ai due fratelli, figli di Giovanni e Filomena de' Medici: 1. Giuseppe, nata Zara, 13 gennaio 1862; 2. Brunone, nata Zara 12 ottobre 1863. Tale cognominizzazione dovrebbe derivare, attraverso modificazioni di fonetica dialettale, dal nome medioevale Bersanus, di cui abbiamo un esempio nel Codice Diplomatico Bresciano in una Cartula Venditionis del 15 marzo 1198 redatta a... To be continued

Nuvolento (BS): "...Signum + manum testium ibi fuerunt Bersanus conversus et Iohannes Verone, Leonardus atque Truckellus de Cuncis testes rogati..." . Nel 1436 Chilisto de Bersani da Brescia viene eletto Podestà di Scalve direttamente dalla Repubblica Veneta, nei primi anni del 1700 troviamo un Giulio Cesare Mersa Croce capitano della città di Monza. Altro ramo. Questa famiglia, di origine romana, a dir dell'Amayden, era sicuramente comprese tra quelle raccolte nel Libro d'Oro del Campidoglio. Dalla bibliografia documentata sui manoscritti della Vaticana, può rilevarsi il numero relativamente esiguo delle memorie riguardanti le famiglie romane. Se si tralasciano le fonti sospette del Ceccarelli, del Fanusio e del Metallino, le cui favole furono in parte accettate dallo Iacovacci, ci rimane il repertorio vastissimo di quest'ultimo. Constatando che non esiste un Nobiliario romano, ma trovasi nell'Archivio Segreto della Santa Sede un grosso volume dal titolo: ?Famiglie ascritte al Libro d'Oro del Campidoglio?. Infatti il libro fu distrutto dalla malevola azione del tempo, distruggitor del tutto, tuttavia ci rimane notizia dell'elenco redatto per ordine di Benedetto XIV, nella sua costituzione Urbem Roman, del gennaio 1746, in base al quale Pio IX, il 2 maggio 1853, ordinò la rinnovazione del Libro d'Oro,, fatto per cura di una congregazione araldica capitolina. L'elenco delle famiglie ascritte al Libro d'Oro, conservato nell'Archivio Vaticano, è molto esteso, poiché abbraccia anche le famiglie patrizie estinte da secoli. La famiglia Mersa, dunque, ebbe nobiltà riconosciuta tra il '600 e il 1700, anno in cui Teodoro Amayden eseguì le sue ricerche e compose "Ragguaglio di tutte le nobiltà delle famiglie antiche et moderne di Roma... et famiglie straniere. Fondo Vaticano n.7957, fol. 58".


Buy a heraldic document on family Mersa

Coat of Arms of family: Mersa

Blazon of family

D'azzurro alla testa di leone al naturale.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome