Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Miale, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Miale
Krone des Adels Miale
Famiglia di antica e nobile tradizione originaria della Puglia, propagatasi, nel corso dei secoli in diverse regioni d'Italia. La cognominizzazione è una patronimia del capostipite Ettore de Pazzis da Troia, vissuto nel XV secolo, detto dai suoi commilitoni delle bande italiane al soldo del re di Spagna "Maiale da Troia", poi ingentilito in Miale. Da un documento dell'Archivio capitolare della Cattedrale di Troia (Foggia), nel volume 22, al fol. 2v. si certifica la cittadinanza troiana di uno dei tredici Cavalieri italiani che, il 13 febbraio 1503, partecipò alla celebre Disfida di Barletta. Il documento è "Istrumento delle... Fortsetzung folgt
decime" stipulato in Troia il 13 agosto 1499 tra l'Università Troiana (l'antica Amministrazione civica) ed il Capitolo Cattedrale di questa diocesi. Al foglio 2v, rigo terzo di detto documento, tra i presenti alla stipula di quell'atto, in rappresentanza ufficiale della Università Troiana figura Dns. Hector Masi Paczi (Ettore de Pazzis) regij squadrerij. Ettore de Pazzis , discendeva da un'antica famiglia di banchieri fiorentini, fra le più ricche e potenti. Suo padre Francesco, figlio di Antonio e nipote di Jacopo fu uno dei fautori della Congiura de Pazzi contro la Famiglia de Medici. I Discendenti di Ettore de Pazzis, ovvero la nobile casata Miale, nel 1650 circa si stabilì nei possedimenti di Acquaviva delle Fonti, apparentati con i virtuosi Forziati. Dopo quattro secoli dalla congiura di Firenze, nel 1878, a Troia fu scoperta una lapide sul portone d'ingresso di quella che, per tradizione, è ritenuta la casa dell'eroe della Disfida. L'iscrizione ormai illeggibile, fu dettata dal letterato e avvocato troiano, Alfonso Petruzzi: "AD ETTORE DE PAZZIS SOPRANNOMINATO Miale CHE CON ROMANO EROISMO ALLA SFIDA DI BARLETTA FEBBRAIO 1503 DALL'ONTA DELLA TRACOTANTE SUPERBIA FRANCESE L'ONORE E LA GLORIA DELLA VILIPESA ITALIA COL SANGUE RIVENDICÒ A RICORDO IL POPOLO DI TROIA Q.M.P. 18 Luglio 1878". L'Arma di questa Nobile Famiglia figura nell'Archivio Araldico Genealogico Cimino - Schedario M; ed ha la seguente blasonatura: D'argento, al Leone di rosso tenente un nastro di argento, caricato dalla cifra 100; capo di azzurro; alla spiga di miglio d'oro in palo.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Miale

Familien-Wappen: Miale

Blasonierung die Familie

D'argento, al leone di rosso tenente un nastro di argento, caricato dalla cifra 100; capo di azzurro; alla spiga di miglio d'oro in palo.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome