Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Michelozzo, country of origin: Italia

Nobility: Nobili - Patrizi
Heraldrys of family: Michelozzo
Nobility crown Michelozzo Famiglia originaria del Mugello, detta anticamente da Monte Giovi, da Campestri, e da Ghireto, dal nome dei luoghi nei quali aveva i possessi. Nell'antichissimo codice dell'arcivescovado fiorentino, detto il Bullettone, si legge che Rota, di Brunetto, vendè nel 1222 al vescovo di Firenze "omnes terras, domos fideles, possessiones et jura quae habebat in Castro de Rezano et Montegufone et Castro gelato"; dal che può dedursi che i R., al pari degli altri nobili del contado, avessero esercitato fino a quel momento una specie di signoria sui luoghi venduti. Nello stesso codice si legge pure che nel 1323 Rota, di Scherano,... To be continueddi Rota, si fece feudatario del predetto vescovo per certi beni posti a Bracciolatico, presso Campestri, località ove esiste tuttora la villa della famiglia R. E' da ritenersi che i R. fossero consorti dei Risaliti, sia per esser discesi dallo stesso luogo, sia per trovarsi sempre uniti nelle guerre e nelle fazioni del contado, come in quella che culminò nell'incendio del castello di Cistio, nel 1336, sia infine per usare lo stemma presso che, identico. Rota, di Chele, di Rota, fu nel 1359 elevato dall'Estimo e messo a gravezza alla regola dei cittadini fiorentini; ma i suoi discendenti non figurano tra i magistrati repubblicani per essere il figlio di lui, Antonio, incorso nel 1414 nella pena dei grandi per non aver pagato il prestanzone. E' pure iscritta nell'Elenco Ufficiale Italiano col titolo di patrizio di Firenze (mf.). Altro ramo. Furono chiamati a far parte della Signoria repubblicana 19 volte, in qualità di priori, incominciando da Michelozzo di Giunta, nel 1386. Tre senatori dettero al Principato. Il più illustre della famiglia è Michelozzo, di Giovanni, scultore e architetto troppo noto nelle storie dell'arte perché se ne possa parlare in un'opera come questa. Giovan Battista di Tommaso, uno dei più forti mercanti fiorentini dei suoi tempi, fatto senatore nel 1594, devesi la costruzione del coro dell'altare maggiore della chiesa di S.Spirito, tutti adorni di marmi, statue e bronzi di grandissimo valore. Vestirono l'abito di S. Stefano nel 1571 con Girolamo d'Antonio, e furono ascritti al patriziato fiorentino con decreto del 19 luglio 1751. Si allearono coi Roti, Patrizi Fiorentini, i quali ne aggiunsero il cognome. La famiglia è iprecedente.
Buy a heraldic document on family Michelozzo

Coat of Arms of family: Michelozzo

Blazon of family

D'azzurro a due branche di leone di argento, armate e recise di rosso, poste in croce di S. Andrea.
Roti, Roti Michelozzi o Ruoti. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol. V p.386.
.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome