Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Micino, country of origin: Italia

Nobility: Principi
Heraldrys of family: Micino
Nobility crown Micino Alcuni normanna, altri napoletana, ed altri alemanna, credono che sia la famiglia Cicinelli. Pare però che normanna essa si fosse, imperocchè il Bolvito nel tomo terzo de' suoi manoscritti, già nella Biblioteca de' Teatini nel Monastero de' SS. Apostoli, cita due istrumenti, de' quali uno del 1389 dal quale si ricava che Enzo dell'Aquila ricupera dal R. Fisco once 46 l'anno sull'ufficio di Secreto di Principato e molti territorii in Avellino e Nocera come erede in burgenzatico del Conte di Avellino Giovanni dell'Aquila, morto semza eredi nel grado feudale nel 1307. Intervengono nello stesso istrumento Andrea, Cicino e Giosafatte figliuoli... To be continued

di Renzo sudetto, i quali donano alla loro sorella Lisola once 10 su' beni di Nocera. L'altro istumento ch'è del 1416 ricorda Giovanni filius Cicini, Andrea e Nicola filii Jasaphati qui dicitur Cimulii, i quali transiggono con Palamede d'Aprano per le doti di Lisola dell'Aquila sua madre. Deduce il Bolvito da tali fatti che le famiglie Cicinelli e Cimaglia fossero discese dal comune stipite de' normanni dell'Aquila Conti di Fondi. Il de Raho nel Peplus Neapolitanus asserisce che dalla famiglia Cicinelli fosse discesa la famiglia Cimaglia nobile di Foggia, la quale era prima detta Cimulia leggendosi in un istrumento del 1628 conservato in Foggia. La famiglia Cicinelli si divise in due rami principali. Il primo che si estinse nel 1620 usava la stessa arma dell'Aquila, arma usata tuttora dalla famiglia Cimaglia, meno qualche leggiera modifica. L'altro ramo dicendente da Turco Cicinelli usò per arma un cigno di argento, e si estinse nel 1730 in Giulia Principessa di Cursi, e Duchessa di Grottaglie sposata nella famiglia Caracciolo Duchi di Martina. Tali diversità di armi veggonsi tuttora nella Chiesa di S. Lorenzo Maggiore in Napoli. La famiglia Cimaglia fu portata da' fratelli Michele e Flavio in Foggia nel 1500, donde un ramo per parentela contratta con la famiglia Fazzini di Cremona stabilita in Vieste, passò a far stanza in detta città. Altro ramo della famiglia Cimaglia ragnando Alfonso I di Aragona passò in Messina. La famiglia Cicinelli ha goduto nobiltà in Napoli nel Seggio di Montagna e la famiglia Cimaglia, in Foggia, in Vieste ed in Sicilia. sorgono Momumenti in Napoli ed in Fggia. Tra i suoi numerosi possedimenti da Carlo II di Angiò; Coriolano Maestro Razionale della Gran Corte nel 1340; Giacomo Consigliere di Carlo III di Durazzo col quale andò in Ungheria; Camillo Prefetto della Cavalleria della Serenissima Repubblica di Venezia; Loreto Cimaglia Cameriere di Giovanna II nel 1432.


Buy a heraldic document on family Micino

Coat of Arms of family: Micino

Blazon of family

D'azzurro a tre scaglioni d'oro attraversati da una spada d'argento guernita d'oro posta in palo, volta all'ins
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome