Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Mil, país de origen: Italia

Nobleza: Principi
Heráldica de la familia: Mil
Corona de la nobleza Mil
Questa famiglia fu originata in Valena nella Spagna nel 1200 da Goffredo Baronel del Milan dalla quale Baronia presero nome i suoi dicendenti. Fu detta pure Milà e poi Milano e fu portata in Regno, in tempo di Re Alfonso I d'Aragona, da Auxia del Milà che sposò Luisa d'Alagno, sorella di Lucrezia favorita di quel Re, dal quale ottenne 1000 once d'oro sulle entrate del Contado di Venafro. Vuole il Contarino che la famiglia M. ebbe origine da Mila di Valenza nipote di papa Callisto III, e che avendo sposato in Napoli la figluola di Nicola d'Alagno, fu scritto... Continuará
al Seggio di Nido ed i suoi discendenti si dissero Milà d'Alagno e poi Milagno e M. Come appartenente a Seggio di Napoli, la famiglia M. trovasi scritta al Libro d'Oro. Un ramo dei M. si stabilì a Lucera ove ottenne la graduazione delle 60 some di terraggio solite a darsi a' nobili che colà si stabilivano. Questa famiglia à goduto nobiltà in Valenza, Milano, Napoli al Seggio di Nido, Lucera, Monteleone, Stigliano ed in Sicilia, Vestì l'Abitio di Malta nel 1471, ottenne il Grandato di Spagna e fu insignita dell'Ordine del Toson d'Oro. Questa famiglia ottenne il titolo di Principe del S.R.I. ed il titolo di Duca di S. Paolo e di Conte per secondogeito vivente del detto Principe. Senza verun diritto tutti gli individui di questa famiglia usano del titolo di Conte. Il ramo della famiglia de Franco marchesi di Postiglione si estinse in Placidia maritata nel 1637 nella famiglia Milano. Sorgono monumenti dei M. in Napoli nel Duomo e nella Chiesa di S. Domenico maggiore, ed in Plistena nella Chiesa dei Cappuccini. Tra i suoi numerosi possedimenti si citano solamente i Feudi di Bombilia e Casignano; le Contee di Albaine e Mazzalaves; i Marchesati di Postigione e Sangiorgio di Polistena ottenuti rispettivamente nel 1660 e 1597; il Ducao di Santopaolo ed il Principato di Ardore. Contrassero parentela i suoi componenti, con molte illustri famiglie di cui si ricordano tra le altre gli Abela e e d'Aduche. I membri che di lei contribuirono a darle maggiore lustro furono: Auxia Cameriere di Re alfonso I d'Aragona, dal quale ottenne il privilegio che i fuoriusciti che si rifuggivano in una sua casa sita presso S. Maria del Carmine al Mercato, non poteano essere molestati dalla giustizia; Giovanni che sposò Caterina Borgiaontificio a Bologna; Matteo Regio Cameriere e Capitano di Lentini pel Re Alfonso I d'Aragona; Falconetto e Rabo che tenevano lance proprie in servizio di Re Ferdinando I d'Aragona; Pietro e Giovanni Senatori di Palermo nel 1480; Girolamo che servì con cavalli propri nella guerra d'Otranto contro i Turchi nel 1481; Giacomo che sposò Eleonora d'Aragona, figlia di Alfonso Duca di Vallehermosa fratello di Re Ferdinado il Cattolico; Alfonso Cubiculario di Re Ferdinando il Cattolico; Baldassarre Primo Cameriere e Capitano delle Guardie del Duca di Calabria nel 1571.
Comprar un documento heráldico de Mil

Escudo de la familia: Mil

Blasòn de la familia

D'oro, a tre leoni d'azzurro: i due del capo affrontati e sostenenti una ruota di 8 raggi di rosso, e 1 in punta; col capo cucito d'oro carico di un'aquila spiegata di nero, coronata del campo.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome