Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Moggioli, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Cavalieri
Heráldica de la familia: Moggioli
Corona de la nobleza Moggioli
Famiglia della buona borghesia di Colle Val d'Elsa, originaria di San Gimignano, la quale, in data 4 gennaio 1825, venne iscritta nei registri di quella nobiltà, in persona dei dottori Antonio e Giovanni di Vincenzo, tenuto conto della civiltà della famiglia e del matrimonio contratto, dal detto Giovanni, con la signoria Vittoria Giuliani, di famiglia patrizia senese. La famiglia levò per arme. D'azzurro al sinistrocherio di carnagione uscente dal destro dello scudo, vestito d'argento e stringente tre rose di rosso, gambute e fogliate di verde; al capo d'argento caricato da tre gigli d'oro posti negli intervalli di quattro pezzi di... Continuará
un lambello dello stesso. Altro ramo. Antica famiglia lombarda, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Tal casato, al dir di illustri genealogisti, verosimilmente, venne fregiato del cavalierato, in seguito ai fedeli servigi, prestati ai Visconti, di un Raimondo Moggioli, milite sotto i vessilli del signore di Pesaro, Carlo Malatesta, al quale Filippo Maria Visconti, nel 1426, affidò il comando, per contrastare Venezia. Ma, d'altronde, la famiglia, sempre, riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Carlo Maria, consigliere ducale, vivente nel 1449, in Milano; Marco, cancelliere di Casa Sforza, vivente in Milano, nel 1453; cav. Antonio, dottore in "utroque jure", vivente in Lodi, nel 1489; P. Cristiano, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Bergamo, nel 1532; Francesco, Priore di Verona, che governò sino al 1565, quando morì nel Capitolo Provinciale; cav. Manfredi, architetto ed urbanista, vivente in Lodi, nel 1578; Gio. Battista, vicentino, filosofo e medico, vivente nel 1583; Nicola, protomedico, vivente in Pavia, nel 1612; Roberto, consigliere nel distretto di Lodi, vivente nel 1656. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Comprar un documento heráldico de Moggioli

Escudo de la familia: Moggioli

Blasòn de la familia

D'azzurro al sinistrocherio di carnagione uscente dal destro dello scudo, vestito d'argento e stringente tre rose di rosso, gambute e fogliate di verde; al capo d'argento caricato da tre gigli d'oro posti negli intervalli di quattro pezzi di un lambello dello stesso.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook