Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Mondora, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Mondora
Corona de la nobleza Mondora
Antica famiglia lucchese, detta nel secolo XIII de' Bujoli, e chiamata poi dei Fondora dai luoghi di loro proprietà. Ebbe numerosi Anziani nella Repubblica dal secolo XIV al XVIII, e nel secolo XV alcuni maestri della zecca di Lucca. Il più noto della famiglia è Lazzaro de Fondora, dovizioso mercante, che fece erigere nel 1309 la chiesa di S. Maria e S. Francesco nei borghi della città, donandola ai Frati Minori. Fu padre di Bonaccorso, detto Cosicorino, che spoò Gentucca Morla, la giovanetta che avrebbe fatto piacere Lucca a Dante, secondo la profezia di Bonagiunta Orbicciani. Nel 1541 il capitano... Continuará

Paolino Fondora difese Anversa contro gli Spagnoli. Angelo, letterato del secolo XIX fu collaboratore del giornale liberale La Riforma (1848-49) e pubblicò le lettere dell'Ariosto alla signoria di Lucca. I Fondora ebbero le case in via S. Croce, nel Fillungo, e presso S. Benedetto del Gallo; le sepolture in S. Francesco. Furono iscritti nel Libro d'Oro della Repubblica del 1628 ed in quello del Ducato di Lucca del 1826 col grado di nobiltà patrizia ereditaria (maschi e femmine). La famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. col titolo di Nobile di Lucca (mf.) in persona della discendenza da Angelo, Giov. Battista e Luigi di Cesare, ed è rappresentata oggi dalla N. D. Paolina di G. B. Fondora contessa Lazzoni e N.U. Cesare Fondora di Angelo.


Comprar un documento heráldico de Mondora

Escudo de la familia: Mondora

Blasòn de la familia

Di azzurro alla fascia d'oro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome