Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Mongiardini, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Cavalieri
Heraldik die Familie: Mongiardini
Krone des Adels Mongiardini
Nobile famiglia siciliana, con residenza in Trapani, detta Mongiardini o Bongiardino, alla quale appartennero: Antonio, che fu senatore di Trapani nel 1415-16; Giovanni, che tenne la stessa carica nell'anno 1448-49 ed un Francesco nel 1538-39. Tal famiglia, inoltre, è passata sin dal 1648 all'ordine di Malta. Non sappiamo se quel Giovan Battista, dottore in leggi, procuratore fiscale supernumerario del tribunale del R. Patrimonio 1790 e quel Placido, procuratore fiscale dello stesso tribunale 1810, siano appartenuti a questa stessa famiglia. La famiglia levò per arme. Partito: nel 1° d'azzurro, all'albero di palma al naturale, sostenuto da due leoni affrontati e controrampanti... Fortsetzung folgt
al tronco, nel 2° d'azzurro alle tre bande d'oro. Alias. Di verde, a tre monti d'oro, moventi dalla punta, quello del centro cimato da un albero di pino del secondo. Altro ramo. Il luogo di Mongiardino nel XII secolo faceva parte dei domini Obertenghi della marca Ligure detti poi Terre Obertenghe che il marchese e conte del sacro palazzo Oberto nel 975 suddivise tra i suoi quattro figli; la discendenza seguendo l'antica legge longobarda che ne vietava lo smembramento, a volte imposto da successioni, matrimoni, cessioni, vendite, ecc., mantenne a lungo i possessi in condominio, retti dal consortile allora costituitosi tra le varie famiglie Obertenghe rimaste in Liguria. Ecclesiasticamente Mongiardini dipendeva dal Comitato di Tortona ed i feudatari che lo tenevano in signoria dai marchesi di Gavi e Malaspina erano diretti discendenti dei visconti tortonesi; ciò spiega perchè i Mongiardini che presero cognome dal luogo, non fossero presenti nel 1122 alla costituzione del Comune Sigorile di Tortona: i visconti che allora reggevano le sorti della città e del contado, vennero esautorati dal loro ufficio. Si vuole tentassero riprendre le redini del governo, ma espulsi, dovettero rifugiarsi nei loro castelli dai quali inviarono messi all'imperatore Federico Barbarossa sollecitandolo affinchè provvedesse a sottomettere la città. E quando questi venne e l'assediò (1155) nessuna di tali famiglie si mosse a sua difesa: episodio tra i tanti cui le lotte dei Comuni dettero luogo. Dopo un secolo di traversie, durante il quale il governo signorile seppe affermarsi, l'opposizione delle famiglie viscontili si attenuò e ad una ad una si sottomisero, sia pur tardivamente, ai consoli tortonesi consegnando loro i propri castelli e riprendendoli, previo giuramento di fedeltà, in feudo dagli stessi. Le prime notizie sulla famiglia si riferiscono al castellano Simone di Mongiardini, il quale, nel gennaio 1155, riceve assicurazioni dai consoli genovesi che lo avrebbero aiutato contro i suoi nemici; l'11 ottobre 1156 Simone affranca il proprio servo Girardo di Nassano; luogo, castello e comunità di Mongiardini, con diploma 6 marzo 1176 ,dell'imperatore Federico I, vengono restituiti con altre località alla giurisdizione tortonese; i signori di Mongiardini ed altri castellani il 25 maggio 1192 si sottomettono, col consenso e mediazione dei marchesi di Gavi e Parodi, al comune di Tortona; il 29 ottobre 1196 i figli Oberto e Manfredo del fu Simone rinnovano atto di sottomissione ai consoli tortonesi; i marcuglielmo è teste in atto del 29 agosto 1200 con cui il marchese Alberto Malaspina contrae un mutuo con guglielmo Baldo di Castello cedendogli alcuni diritti sulle merci transitanti per la strada di Torriglia; Pietro di Mongiardini. La famiglia levò per arme. D'azzurro, al mastio torricellato, il tutto merlato alla guelfa, d'argento.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Mongiardini

Familien-Wappen: Mongiardini

Blasonierung die Familie

Partito: nel 1
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome