Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Montagnardi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Cavalieri
Heraldik die Familie: Montagnardi
Krone des Adels Montagnardi Antichissimo ed illustre casato, il quale ha goduto chiara nobiltà in Italia, Francia e Spagna. Nel Bel Paese, la famiglia Montagnardi fiorì in Orvieto, ove fu elevata al rango di nobile l'anno 1183, per aver favorito il Pontefice Lucio III contro Federico I Imperatore; in Orvieto, infatti, fondandosi con domicilio, fu ascritta fra le altre Consolari. Bernardo, figlio d'Angelo della Montagnardi, d'altronde, fu fatto Console con Fanuccio, figlio di Marino di Medici, nell'anno 1192. In Francia, invece, abbiamo notizia di: un Giovanni Montagnardi, chiarissimo Dottore, che scrisse numerosi trattati legali; un Michele Montagnardi, Cavaliere dell'Ordine del "Rè Christianissimo", gentiluomo ordinario... Fortsetzung folgt
della sua camera, primo Magistrato e Governator di Bordèos; e di molti altri cavalieri. In Spagna, nel Regno d'Aragona, parimente, di lei fiorirono molti personaggi illustri nelle armi. Proprio dalla Terra di Aragona, un ramo di cotal famiglia passò nel Regno di Napoli, ponendo dimora in Sicilia. Un Lorenzo della Montagna, aragonese della città di Bilbastro, infatti, secondo quanto ci attesta il Mugnos, passò in Sicilia, con la carica di provveditore e governatore delle Galere del Regno nel 1562. Ivi, d'altronde, nel corso dei secoli, tal famiglia sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Mariano, milite dei corazzieri del re Filippo II di Spagna; Lorenzo, già ricordato sopra, il quale anche fu senatore di Palermo, negli anni 1590-91, 1613-14 e governatore del Monte di Pietà di Palermo, nel 1594 e nel 1614; D. Giuliano, canonico, teologo e protonotario apostolico, vivente in Palermo, nel 1547; cav. Marino, chiaro giureconsulto e saggista, vivente in Caltanissetta, nel 1569; Rodolfo, dottore in Sacra Teologia e lettore di Filosofia, presso varie università del Regno delle Due Sicilie, vivente in Palermo, nel 1632; Benedetto, maestro di campo in Noto, vivente nel 1659; Nicolò, giudice del tribunale della Regia Monarchia, nel 1673; Corrado, notaio, operante in Noto, vivente nel 1707; Giovanni, giureconsulto di grido, vivente in Palermo, nel 1764; Filippo Maria, legato della Corte di Sicilia, in Oriente, vivente nel 1821; Giovanni, Regio Notaio, vivente in Napoli, nel 1828; Bartolomeo, alfiere del "12° Reggimento Fanteria di Linea Messina", il quale ha partecipato alla difesa del Regno delle Due Sicilie, nella campagna del 1860, capitolando, con tutto il reparto, il 2 novembre in Capua. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri. La famiglia levò per arme. D'oro con una testa di un toro di rosso uscente da una rupe d'azzurro. Lo scudo sormontato da elmo di cavaliere, cimato da un'aquila bicipite e coronata di nero nelle due teste (per concessione di Carlo V imperatore a favore di Alonso della Montagna padre del primo Lorenzo).

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Montagnardi

Familien-Wappen: Montagnardi

Blasonierung die Familie

D'oro con una testa di un toro di rosso uscente da una rupe d'azzurro. Lo scudo sormontato da elmo di cavaliere, cimato da un'aquila bicipite e coronata di nero nelle due teste (per concessione di Carlo V imperatore a favore di Alonso della Montagna padre del primo Lorenzo).
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome