Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Morghi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Cavalieri - Conti - Patrizi
Araldica della famiglia: Morghi
Corona nobiliare Morghi Antica famiglia di Loreto, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Tal casato, inoltre, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Saverio, il quale fu fu scalco del pontefice, intendente delle Poste pontificie e avvocato di grido; Filippo, il quale fu cavaliere dello Sperone d'oro, ufficiale dell'esercito pontificio, e che si batté a Castelfidardo come aiutante in seconda del generale de Pimodan. Lo stesso, sposò Maddalena Argentini, di famiglia patrizia di Cesena. La famiglia... Continuaebbe il titolo comitale da papa Gregorio XIV; essa si estinse con Geltrude, figlia di detto Filippo, che sposò il marchese Antonio di Baviera di Senigallia (nato 1861). La Consulta Araldica riconobbe spettare alla famiglia il titolo di nobile di Loreto (mf.) come all'Elenco nobiliare ufficiale. Altro ramo. Nobile famiglia fiorentina, con residenza nei Gonfaloni Lion bianco e Santa Maria Novella, la quale levò per arme. D'azzurro, al crescente montante d'oro, sormontato da una stella a otto punte dello stesso. Alias. D'azzurro, al crescente montante d'oro, accompagnato da due stelle a otto punte dello stesso, una in capo e una in punta. Lo stemma del Palazzo Pretorio di Radda, riferito a Alessandro Borghi, podestà nel 1664, presenta un crescente rovesciato, ed è evidentemente stato murato capovolto. Sembra che il 2° tipo sia lo stemma di una famiglia più recente, che nel XVI secolo dichiarò di discendere da quella estintasi nel Medioevo, come afferma il Priorista Mariani. Altro ramo. Nobile famiglia di Firenze, ove fu dei Gonfaloni Santa Croce e Bue, la quale levò per arme. Inquartato decussato d'argento e d'azzurro, a due stelle a otto punte del primo nei due quarti del secondo. Altro ramo. Nobile famiglia pisana, la quale levò per arme. Troncato: nel 1° troncato: a/ d'azzurro, al drago d'oro lampassato di rosso, nascente dalla partizione; b/ di rosso, alla catena d'oro posta in scaglione rovescio; nel 2° troncato d'azzurro e d'oro, al leone dell'uno nell'altro. Altro ramo. Nobile famiglia di Radicondoli, la quale levò per arme. Di..., alla fascia spinata diminuita di..., accostata da due porte di borgo (o archi) di..., aperte del campo; il tutto accompagnato da due stelle a otto punte di..., una in capo e una in punta. Altro ramo. Nobile famiglia fiorentina, dei Gonfaloni Drago e Santo Spirito, detta anche della Diana, la quale conseguì due volte il priorato. Arme. D'argento, alla croce di sant'Andrea doppiomerlata di rosso. Altro ramo. Furono originari della Castellina nel Chianti. Dal 1297 fino al 1368 risiedettero per otto volte nella signoria, ed una volta ascesero al gonfalonierato di giustizia. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Morghi

Stemma della famiglia: Morghi

Blasone della famiglia

D'azzurro, al crescente montante d'oro, sormontato da una stella a otto punte dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome