Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Mori, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Mori
Corona nobiliare Mori
Antica famiglia, di chiara ed avita virtù, originaria del Senese, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata nel nome medioevale "Morus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. In ogni modo, le prime vestigia certe, lasciate dal casato, rinvengono al 1201, anno in cui un Brunetto Mori compare nel giuramento di fedeltà alla lega fra Senesi e Fiorentini. Nel 1255, invece, un membro di questa Casa era al servizio di Siena, quale uomo d'armi stipendiato. In epoca più recente i Mori possedettero parte della Contea di Gerfalco.... Continua
Da Michelangelo di Sante, nato nel 1765, discendono gli attuali rappresentanti. Arme del casato. D'azzurro alle 2 fasce d'argento col capo d'oro caricato di un giglio del campo. Altro ramo. Nobile famiglia ferrarese, dagli antichi ed illustri natali, originariamente detta del Bailo. Giulio del Bailo, maestro di camera di Margherita Gonzaga, duchessa di Ferrara, infatti, venne soprannominato il Moro, tanto che, i suoi discendenti, vennero detti Mori. Camillo Mori fu prima Vescovo di Termoli, poi di Comacchio. Aggregata dal governo pontificio fra le 27 case nobili titolate. Altro ramo. Antica famiglia, originaria di Brescia, trapiantata in Cesena nel 1421, da un Giovanni Piccinino Mori, passato al servizio di Pandolfo Malatesta. Dal 1468 al 1634 dodici individui di questa famiglia appartennero al Consiglio nobile di Cesena. Altro ramo. Antica e nobile famiglia parmense, la quale levò per arme: albero di gelso al naturale fruttato di nero su terrazzo di verde su azzurro - stella (8 raggi) di oro in alto su azzurro. I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Mori

Stemma della famiglia: Mori

Stemma  della famiglia Mori (Bologna)

1 Blasone della famiglia Mori (Bologna)

D'azzurro alle 2 fasce d'argento col capo d'oro caricato di un giglio del campo. (Armorial G

Stemma  della famiglia Mori (Bergamo)

2 Blasone della famiglia Mori (Bergamo)

Spaccato; nel primo d'oro all'aquila di nero, nel secondo d'argento alla fascia d'azzurro.

Stemma  della famiglia Mori (Cesena)

3 Blasone della famiglia Mori (Cesena)

D'argento alla testa di moro al naturale.

Stemma  della famiglia Mori (Ferrara)

4 Blasone della famiglia Mori (Ferrara)

D'azzurro alla campagna di verde, caricata di una fascia del campo, sormontata da quattro monti di verde, accompagnata in capo da un corona di nobile d'oro, accostata da due comete dello stesso.

Stemma  della famiglia Mori (Venezia)

5 Blasone della famiglia Mori (Venezia)

Spaccato; nel primo d'argento ai tre frutti di mora al naturale, col gambo verso la punta, ordinati in fascia; nel secondo bandato d'argento e d'azzurro.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome