Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Mossati, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Baroni - Conti - Nobili
Heraldik die Familie: Mossati
Krone des Adels Mossati
Antica e nobile famiglia milanese, le cui prime memorie risalgono al 1030, nel quale anno era commemorata fra le più nobili e doviziose di quella città. Ugone Mossati prese parte alla prima crociata sotto Goffredo di Buglione e Baglione, nel 1205 fu console del Comune di Novara, dove si era stabilito un ramo dei Mossati; il quale dette alla nuova patria un console di giustizia nel 1283 nella persona di Giacomo; Aicardo fu dei sapenti della stessa città delegati del consiglio per atti municipali di governo nel 1284, e Giacomo ne fu podestà nel 1275 al 1282 con mandato imperiale.... Fortsetzung folgt
Ugone nel 1276 fu uno dei sapienti della comunità per ristabilire alcune variazioni agli Statuti, e fu pure uno dei pochi che fornirono danaro al Comune per pagare gli stipendi al March. di Monferrato; forse fu egli stesso che nel 1293 acquistò il feudo e castello di Nibbiolo, presso Novara. Mentre in Novara i Mossati sostenevano le più eminenti cariche e rendevano alla città segnalati servigi, quei di Milano mantenevano quivi ed accrescevano il lustro della famiglia col dare alla patria decurioni, vicari di Provvisione, dottori di collegio consiglieri e familiari ducali senatori ecc. Franciscolo nel 1402 dal Duca Giovanni Maria Visconti fu eletto uno dei due signori per porta cui era stata attribuita l'autorità di dichiarare la guerra, concludere la pace, acchetare le discordie; castigare i ribelli ecc; Giovanni al tempo della Repubblica Ambrosiana fu di questa deputato, ed uno degli illustri capitani e difensori della comune libertà, e nel 1470 fu annoverata fra i 150 nobili, magnifici, spettabili e prudenti signori di porta Vercellina che giurarono fedeltà al primogenito del Duca Galeazzo Maria Visconti, Francesco e Giacomo vestirono l'abito dei Cavalieri Gerosolimitani nel 1438, ed il secondo fu Commendatore d'Inverno in Lombardia. Altro ramo. Francesco milite, fu conte di Sarzana nel 1402 ed uno dei spettabili cavalieri e magnifici signori che dal 22 al 26 mag. 1450 d'ordine di Francesco Sforza Visconti Duca di Milano crearono ed istituirono una serie di conti e militi nella solennità della presa di possesso del ducato. Marsilio, stato per tre volte dei signori deputati all'amministrazione del patrimonio della città di Milano. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Mossati

Familien-Wappen: Mossati

Blasonierung die Familie

Inquartato di rosso e d'argento; nel 1° e 2° a due stelle di otto raggi dell'uno nell'altro; al 3° e 4° ad una stella simile dell'uno all'altro. Cimiero: un vecchio nascente, vestito di rosso, incappucciato di nero e tenente colla destra una stella pure di rosso.
Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. primo, pag. 427, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1890.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome