Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Muco, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Muco
Corona de la nobleza Muco Questa illustre famiglia, ebbe a capo stipite un Bernardo, signore del castello di Luco nell'Umbria, dal quale discese un Sinibaldo console di Roma, e conte di Luco nel 1586. Divisa in vari rami, si propagò nel reame di Napoli, dove un Gionata Muco ebbe in custodia, dall'Imperatore Federico II, Gerardo di Piacenza, preso in ostaggio nella guerra di Lombardia. Ha goduto nobiltà in Napoli fuori seggio nel 1475, in Chieti, in Lecce in Barletta, in Molfetta, in Capua, in Amantea ed in Aquila; e oltre il castello di Luco ebbe la signoria di molti altri feudi e dei marchesati di... ContinuaráLizzano e di Melpignano. Vanta parecchi regi famigliari: un Giustiziere, tre capitani e un Arcivescovo di Nazaret. Di questa famiglia sorgono monumenti in Napoli nella Chiesa di S. Anello; in Malfetta nelle Chiese di S. Domenico, di S. Berardino da Siena e dei Gesuiti ove possiede una Cappella gentilizia; in Amantea nella Chiese dei Gesuiti e di S. Berardino; in Nocera di Calabria nella Chiesa di S. Giov. Battista. Nel registro delle famiglie nobili della città di Molfetta, che fu formato nell'anno 1574, si trova segnata la famiglia Muco, con altre dinastie: d'Agno, Andreola, de Angelis, Angeleis, Bottoni, Caccabo, Coletta, de Electis, Falcone, Fenice, Gadaleta, Ganscenzia.
Comprar un documento heráldico de Muco

Escudo de la familia: Muco

Blasòn de la familia

D'argento al pino terrazzato di verde nodrito su di un monte all'italiana d'oro di sei cime.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome