Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Nanga, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Nanga
Krone des Adels Nanga
Originaria di Bolgiano, dove possedeva vassalli e castelli, trasse il proprio cognome della Tor - Vanga, situata nella città di Trento, a capo del ponte dell'Adige, feudo antichissimo di questa casa. Stams, magnifico convento posto nella valle inferiore dell'Enno, era, prima della sua fondazione, un possedimento della famiglia , le cui prime memorie certe rimontano ad un Adalperio, il quale trovasi presente in un documento del 1178, e nel 1188 intervenne all'atto solenne, con quale, presente l'Imperatore Federico, fu trattato sulla validità delle alienazioni fatte dal Vescovo Alberto di Trento. Bertoldo, Uldarico e Federico fratelli, si mostrano in pari tempo... Fortsetzung folgt
nei documenti di quell'epoca. Quest'ultimo salì nel 1207 sulla sede vescovile di Trento e di concerto col conte Alberto suo nipote ed avvocato di quella Chiesa, esercitò un potere illimitato, e contribuì ad estendere quello della sua famiglia. Dall'Imperatore Federico II fu nominato suo legato generale in Italia; cominciò nel 1212 la sontuosa fabbrica del Duomo di Trento; nel 1218 si associò alla grande Crociata, e perì in Terrasante. Oltre i feudi summenzionati; la casa è posseduto pur quelli di Bellormund, di Runchenstein, di Landeck, e di Raventein. L'ultima di cui fanno menzione i documenti fu Sofia figlia di Bertoldo contessa Rosemburg nel 1325.
Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Nanga

Familien-Wappen: Nanga

Blasonierung die Familie

Inquartato di argento e di rosso, il secondo e terzo caricati di un anello d'oro con tre gemme incastonate, al naturale. Motto: Virtute duce.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome