Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Naria, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Naria
Krone des Adels Naria Famiglia dogale patrizia genovese, già fieramente ghibellina, delle più celebri d'Italia, che, sempre numerosissima, ha dato eminenti capitani, ammiragli, dogi, cardinali, scienziati e da Genova ha diramato le sue propaggini in tante altre plaghe d'Italia. La tradizione li vuole provenienti da un Arduino dei visconti di Narbona riparato in Genova sul cadere del X secolo, dove avrebbe sposato Oria di Corrado della Volta, i cui figli Pietro Robaldo ed Ansaldo vennero chiamati, dal nome della madre, D'Oria. Certo è che fin dal Mille questo casato si mostra grande in Genova e, per effetto della spedizione ligure-pisana in Sardegna promossa... Fortsetzung folgt

in quel secolo da papa Leone IX, divenne sovrana del giudicato del Logudor, dove si tenne salda per quattro secoli, finché gli Aragonesi conquistarono l'isola. Nel secolo XII Martino Doria edificò in Genova la Chiesa di S. Matteo, che ancor oggi è amministrata da tutte le viventi linee di questo casato, e al sottopose all'abbazia di S. Fruttuoso del monte di Portofino, della quale egli era monaco. Dai due figli di Ansaldo di Zeonardo di Ansaldo di detto Ardoino, i quali furono Guglielmo e Simone, discesero i numerosissimi rami, le cui propaggini nel secolo XIII già si erano suddivise in trentadue rami, quanti erano allora i cappi di famiglia. Dei quali sono ancora superstiti il ramo V, proveniente da Guglielmo, e i rami XIII, XV e XXVIII, provenienti da Simone, che qui designeremo. I. Il V ramo, discende da quel Guglielmo, proseguendo successivamente per Sinibaldo, Montanaro, Gabriele, Bartolomeo, Visconte (1334), Stefano, Visconte, Stefano, Giovanni (1427), Antonio, Tommaso, Pellegro (1528), Giovanni Pellegro, Paolo, Leonardo (1632) Pellegro Leonardo (1690), Francesco Antonio ultimo iscritto negli elenchi patriziali (14 dicembre 1762), Leonardo (n. 1762; deced. 1827), Niccolò Francesco (n. 1782; deced. 1822), Francesco Leonardo (n. 1824) è giunto a' figli di costui Francesco (n. 1868), Matteo Giovanni (n. 1863) e Andrea Luigi (n. 1870): questa linea si è trasferita in Livorno e nell'America meridionale. II. Dal mentovato Simone di Ansaldo nacquero i fratelli Branca, Nicolò e Pietro, dai quali discendono i rami XIII e XXVIII, ancor esistenti. Il ramo XIII mosse da Branca (1190) di Simone, e discendenza, per le generazioni di due linee nei figli dell'ultimo Agostino e Giuseppe Maria.


Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Naria

Familien-Wappen: Naria

Blasonierung die Familie

Spaccato di nero e d'argento, al leone dall'uno all'altro, e dell'uno nell'altro, linguato, armato ed immaschito di rosso.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome