Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Nasone, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Nasone
Corona nobiliare Nasone
Casato, di antica e provata virtù, originario di Firenze, il quale godette nobiltà in Messina e in Trapani, e possedette la salina grande in Trapani, nonché la fiumara di S. Stefano di Briga. Tal illustre famiglia, come rilevasi da documenti ed atti notarili, sin dai tempi più remoti, diede luce a personaggi di elevate virtù, tra i quali, ricordiamo: Antonio, cavaliere di Malta nel 1464; Berto, senatore di Trapani nel 1403; Nicolò, capitano di Trapani negli anni 1404-5 e 1419-20 e di Salemi nel 1406; Raniero, fu senatore di Messina nel 1417, 1450; un Matteo, barone della Salina, capitano di... Continua
Trapani nel 1469-70; altro Berto, capitano di Trapani, nel 1482; Nicolò, senatore di Messina nel 1489 e nel 1499; Mariano, con la stessa carica, negli anni 1514, 1526, 1529, 1544; Giovanni, senatore in Trapani nel 1603; Eustachio, giurato di Marsala nel 1643-44. La famiglia alzò per arme: d'oro, al leone di nero, guardante un sole di rosso orizzontale a destra. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Nasone

Stemma della famiglia: Nasone

Blasone della famiglia

D'oro, al leone di nero, guardante un sole di rosso orizzontale a destra
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome