Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Nasotti, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Araldica della famiglia: Nasotti
Corona nobiliare Nasotti
Originaria di Parma, trapiantata in Ferrara all'epoca delle fazioni. Luitprando fu mandato nel 1209 in aiuto dei Vicentini contro Ezzelino il Monaco. Bonifazio Consigliere di Azzo IX; Tommaso ambasciatore alla Repubblica Veneta pel Marchese Aldobrandino Estense; Giulio console di Ferrara; Bartolomeo poeta latino del secolo XV; ed Egidio ambasciatore in Portogallo. Altro ramo. Originaria dallo stato veneto, e trapiantata in Lecce nel 1713 da un Pietro che nel 1726 fu Console dell'Ordine di S. Giovanni di Gerusalemme. Circa al 1750 acquistò due feudi nobili, Tramacene e Sasso presso Lecce. Agostino Vescovo di Agram nel 1303, ascritto fra i Beati; Giovanni... Continua
fu creato conte per valor militare dalla Repubblica Veneta nel 1728. Altro ramo. Antica e nobile famiglia del Piemonte. Furono fregiati del titolo di Conti di Casalgrasso e di Mongrando. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. Motto della famiglia: Virtute tuetur. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria dell'Emilia Romagna.

Compra un documento araldico su Nasotti

Stemma della famiglia: Nasotti

Blasone della famiglia

Tre fascie rosse, e di sopra con Leone caminante rosso di sopra in campo d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome