Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Niedda, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Cavalieri - Conti
Heraldik die Familie: Niedda
Krone des Adels Niedda Antica ed assai nobile famiglia sarda, conosciuta come Nieddu o Niedda, variazioni di genere di un unico cognome riferito all'omonimo aggettivo dialettale con il significato di "nero/a, di carnagione scura", di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni di Italia e del Mondo. La famiglia era divisa in due rami principali: l'uno residente a Nuoro, che ottenne la nobiltà nel 1698, e l'altro residente in Buddusò, con il titolo di conti di S. Margherita. Con diploma, in data 30 agosto 1774, Vittorio Amedeo III, re di Sardegna, infatti, approvava il contratto stipulato fra l'Intendente Generale... Fortsetzung folgt
e Conservatore Generale del Tabellione in Sardegna e Gavino N., di Buddusò, dottore collegiato di leggi nella R. Università di Cagliari; in seguito, coi diplomi in data 4 ott. 1777, gli furono concessi i titoli di cavaliere e di nobile, trasmissibili ai suoi figli e discendenti maschi. Poscia il re Carlo Alberto, considerando che gli antenati dell'avvocato Don Pietro Nieddu di Caliarti, seppero, già coi lunghi e distinti servizi prestati nella carriera della magistratura, meritatasi di essere, sin dal 1777, fregiati dei titoli di cavalierato e di nobiltà, volle tener conto delle commendevoli sue doti e dei suoi distinti meriti personali, concedendogli il titolo e la dignità di conte, trasmissibile nei suoi discendenti maschi, con ordine di primogenitura. Appartennero a questa illustre famiglia Don Pietro, che fu Procuratore Generale di Corte di Cassazione, e Don Gavino, che fu presidente di Corte d'Appello e benemerito presidente della Commissione Araldica Sarda. Spettano pertanto alla stessa famiglia i titoli di: cavaliere (m.), nobile (mf.) e la qualifica di Don (mf.), conte di Santa Margherita (mpr.). Con tali titoli la famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. in persona di Gavino Nieddu, di Pietro, di Gavino. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Niedda

Familien-Wappen: Niedda

Familien-Wappen Nieddu

1 Blasonierung die Familie Nieddu

Di rosso a due leoni d'oro affrontati e controrampanti, sostenenti una ruota dello stesso; sormontata da una cometa d'argento, i leoni poggiati sulla pianura di argento, ombrata di verde; col capo cucito d'azzurro alla montagna d'oro addestrata da un uccello dello stesso volante verso la sommità della montagna.

Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag. 209, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome