Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Norona, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Norona
Corona de la nobleza Norona
Questa famiglia è in Roma oltre 200 anni, come apparisce dal testamento Nobilis Viri Nardi qm. Bartholomei de Coronis de regione Pontis die 8 Junij 1481. Rogito del Scalabastro Not. Capitolino il quale Nardo fu ricevuto nella Compagnia del Salvatore. come apparisce nel catasto con enunciativa di Gentiluomo Romano, il che almeno vien percuotere l'anno1340; dove vengono non lo sò, nè ho memoria più antica. E pure è dovere che si faccia menzione di questa Casa, avendoci lasciato Sebastiano Corona il suo Diario del 1482, per tutto il 1489. Ed in esso facendo egli memoria degli altri, si fa memzione... Continuará

di lui e della sua famiglia. Dice il Diario del Corona, sotto il 13 luglio 1482, che Bernardo della coroa fu fatto capo di strada di 25 fanti, con otto ducati di soldo e sotto il 24 maggio 1484 racconta "si mise in arme Casa della Valle per dubio che la Corte colle Guardie del papa volevano andare a pigliare Bernando della Corona, il quale un giorno avanti aveva ammazzato un fiorentino e lo fece Camerlengo mandò Mario Coretano in Casa della Valle per vedere se stava Bernardo. e vidde alcun luogo, e così riferì che non ci era". Circa il medesimo tempo i Corona ebbero un celebre avvocato Bartolomeo Corona. Ha parentato colli Grassi, colli Babbi, colli Santini ed ultimamente col celebre avvocato Cintio Proja, la cui figlia ebbe in moglie Maritin Corona e da Lei un sola femmina, che fu data a Marcello de Rossi, ed essa infantatasi di figlia femmina parimenti mentre la madre la vuole soccorrere con una bevanda gli dà un fiasco di solimato, dal che l'infelice muorì subito poco appresso la madre. Si legge in Araceli la seguente memoria sepolcrale senza milesimoi D.O.M. Saccus Corona Romanus Pater Franciscus Filius et Haeredes Hic Ultimum Diem Expectanta. Due altre si vedono in San Stefano del Cacco. La prima: Simeoni Corona Qui Obijt Anno Aetatis Suae LV Salutis Vero MDXCIIII et Sextilliae Pontonae Eius Xori Quae Obijt Anno Aetatis Suae LXXV Salutis Autem MDXIX . L'altra dice: Anastasius Corona Patri et Fratri Carissimis Benemerentibus Posuit Anno Salus MDXCVLL Sibi et Posteris. Questa famigla è divisa in due Case diverse come apparisce dalla diversità dell'armi, le quali non vengono enunciate nelli Istromenti, nelli Rioni onde ne parlo in confuso. Portano per arme una cora fiorentina: ciò che gli permise poi di esser chiamato a far parte del Consiglio dei Dugento.


Comprar un documento heráldico de Norona

Escudo de la familia: Norona

Blasòn de la familia

D'azzurro alla fascia d'oro caricata di tre martelli di nero e accompagnata da tre stelle a otto raggi d'oro due in capo e una in punta.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome