Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Obizzi, país de origen: Italia

Nobleza: Marchesi - Nobili - Signori
Variaciones apellido: Bizzi
Heráldica de la familia: Obizzi
Variaciones apellido: Bizzi
Corona de la nobleza Obizzi
Due nobili fratelli borgognoni, Frisco ed Obizzo, nel 1007 scesero in Italia coll'Imperat. Enrico II per aiutare il papa Benedetto VIII, cui Roma negava semmessione. Ottenuto lo scopo, l'Imperat. tornò in Alemagna e lasciò in Italia i due fratelli con molti fanti e cavalieri quali suoi vicari, l'uno in Genova e l'altro in Toscana. Dal primo stabilito in Genova originò la famiglia dei Fieschi, ed Obizzo, fissata stabile dimora in Lucca, vi fu stipite della potente famiglia, e che in progresso di tempo giunse a farsi signora e padrona di Lucca dal 1250 al 1314, e godette molti castelli e... Continuará
feudi, quali Moriano, Montegarullo, Orciano, e Civorio in Romagna. Un certo Obizio II prese parte alla seconda crociata e prodigi di valore fece a Tiro assediata dal sultano Saladino nel 1172 e difesa da Corrado di Monferrato; ma il prode lucchese trovò in quella guerra una morte gloriosa e fu sepolto in Ascalona; Nino, capitano di sei galee lucchesi e di altrettante della Chiesa, nel 1189 pugnò con straordinario valore contro le galee di Saladino nel mare di Licia e ne prese due che condusse a Tolemaide, indi a Marsiglia; Nicolò, figlio di Nino, fu spedito da Gregorio IX nel 1233 in aiuto dei crociati, e sotto Damiata fu ucciso combattendo. Luigi fu capo e fautore del partito guelfo, e nel 1244 fu creato da Innocenzo IV suo vicario e capitano in Italia, e nel 1250 introdusse in Firenze la parte guelfa discacciandone la ghibellina. Chiamati al comando della città dai Lucchesi stanchi dei vicari imperiali, Tommaso ed Anfrione nel 1260, questi si trovarono sull'Arbia coi Guelfi di Firenze, e dopo la sconfitta patita da questi raccolsero le disperse soldatesche e si diressero a Lucca che favorevolmente li accolse ed affidò loro le chiavi della città. I ghibellini, che invano tentarono di riaver Lucca, furono obbligati a levare l'assedio. Tommaso morì poco appresso, ed il Comune per gratitudine gli eresse una statua equestre in bronzo. Nel 1314 era capo dei guelfi e reggeva Lucca Lucio, detto Luti, ma ne fu discacciato con tutta la sua famiglia da Castruccio degli Antelminelli. Potè Lucio ritornare in patria ma tosto ne ripartì e si recò in servizio del Re Roberto a Napoli. Altre volte perduta la fortpatria prese dimora nel vicino castello di Morrano, ma i Lucchesi suoi nemici presero il castello e lo spianarono, e fu allora che si sparsero altrove offrendo i loro servizi a vari principi d'Italia.
Comprar un documento heráldico de Obizzi

Escudo de la familia: Obizzi
Variaciones apellido: Bizzi

Escudo de la familia Obizzi

1 Blasòn de la familia Obizzi

D'argento, a tre bande di rosso.

Obizzi di Ferrara. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Obizzi

2 Blasòn de la familia Obizzi

D' azzurro, a tre fasce d'argento, accompagnate da una tigre al naturale posta fra le due prime.

Obizzi di Padova, insigniti del titolo marchionale. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Obizzi

3 Blasòn de la familia Obizzi

D'argento, a tre bande d'azzurro. Cimiero: Un sole nascente.

Obizzi di Lucca. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Obizzi

4 Blasòn de la familia Obizzi

Partito d'argento e di rosso, alla rovere di verde, terrazzata dello stesso e attraversante sulla partizione.

Obizzi di Gorizia, arma antica. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Obizzi

5 Blasòn de la familia Obizzi

Inquartato; nel 1° e 4° l'arma antica che è: partito d'argento e di rosso, alla rovere di verde, terrazzata dello stesso e attraversante sulla partizione; nel 2° e 3° d'argento, a tre bande di rosso.

Obizzi di Gorizia, arma Moderna. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Obizzi

6 Blasòn de la familia Obizzi

Arma ignota.

Obizzi di Crema. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome