Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Orazi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Orazj - Orazio (d')
Araldica della famiglia: Orazi
Variazioni cognome: Orazj - Orazio (d')
Corona nobiliare Orazi
Antichissima ed illustre casata romana, derivata dalla Gens Horatia, una delle più antiche famiglie romane (ricordiamo i famosissimi Orazi della contesa con i Curiazi ed il famosissimo poeta latino Quinto Orazio Flacco). D'altronde tal prosapia, al dir dell'Amayden, era sicuramente comprese tra quelle raccolte nel Libro d'oro del Campidoglio, purtroppo andato perduto a causa della malevola azione del tempo. Inoltre, la famiglia Orazi, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Severo,... Continua
dottore in "utroque jure", vivente in Roma, nel 1522; Giancarlo, Alfiere della Santa Romana Chiesa, sotto i vessilli del Generale Jacopo Boncompagni(Bologna, 8 maggio 1548 - Sora, 18 agosto 1612); Agostino, "doctor iuris famosi", di specchiata moralità, vivente in Roma, nel 1572; Niccolò Maria, notaio della Sacra Rota Romana, vivente nel 1588; Primo, dell'Ordine dei Predicatori, fiorito in Roma, intorno al 1603; Giacomo, notaio in Roma, fiorente nel 1632; D. Pietro, Canonico e Commissario Apostolico, fiorente nel 1689; Niccolò, dottore in medicina, operante in Roma, nel 1702; P. Damiano, della Compagnia di Gesù, fiorente nel 1767; P. Antonio, Carmelitano, vivente in Chieti, nel 1783. Altro ramo. Antica ed assai nobile famiglia bolognese, la cui nobiltà è confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Il Dizionario Storico-Blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del commendatore G.B. di Crollalanza. Alessio Orazi, cavaliere, nel 1555, fu degli anziani, e dopo lui altri cinque della sua famiglia sostennero la stessa carica. Nicolò, mentre era vicario generale di Bologna, fu eletto Vescovo di Catanzaro (31 gennaio 1582 - 11 luglio 1607. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Orazi

Stemma della famiglia: Orazi
Variazioni cognome: Orazj - Orazio (d')

Stemma  della famiglia Orazi, Orazio (d')

1 Blasone della famiglia Orazi, Orazio (d')

D'argento alla banda di vaio.

Citato in "La storia delle famiglie romane" di T. Amayden, Forni Editore 1914, Pag.117.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome