Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Orvieti, país de origen: Italia

Nobleza: Signori
Heráldica de la familia: Orvieti
Corona de la nobleza Orvieti
E' una della città più caratteristiche dell'Italia e di eccezionale importanza artistica politica e religiosa. Dall'epoca etrusca più remota fu assai ragguardevole centro religioso, politico, commerciale; il suo nome si fa derivare da Hurt-vi-Veltha, ossia città sacra a Vertunna, la maggiore divinità degli Etruschi. Conquista dal console M. Fulvio Flacco (165 a.C.) decadde; ancor più venne riunita dalla invasioni barbariche. Nel secolo XI, si costituì a libero Comune, ma sostenne lunghi e molesti assedi da parte dei Papa e della città viciniori. Desiderosa di giungere al mare (Orbetello fu e si ritiene essere stato il porto di Orvieto) si alleò... Continuará
or con Roma or con Firenze; malmenata da guerre civili, accolse l'Albornòz, poi signori sempre forestiere, fino a che dal 1450, passò alla sudditanza del Papato, lieta dei suoi artisti, della superbe creazioni architettoniche, della sua bellezza e della sua fede. Entrata a far parte della Patria italiana, le recò il conforto del suo passato glorioso, e la promessa mantenuta diligentemente dai suoi cittadini, di gagliardo e sempre maggiore prosperità economica. Orvieto è fra le altre mirabili cose ricordata per il suo pozzo di S. Patrizio, detto anche pozzo anche pozzo della Rocca, ideato da Antonio di San Gallo il giovane che si ispirò dalla scala del campanile di S. Nicola di Pisa; e che fu costruito per volere di Clemente VII, nel 1527, allorchè dimorò in Orvieto, onde provvedere di acqua la città durante gli assedi. Il pozzo è tagliato nel tufo. Ha un diametro di 13 metri, un profondità di 62 con 248 gradini a chiocciola su due scale indipendenti. Orvieto ebbe ed ha la signoria di alcuni paesi limitrofi che come lui hanno origine dalla immensa colata basaltica che riempì il golfo tirrenico ove il Tevere sboccava nel periodo terziario. I più importanti di questi paesi sono Benano dalla parte del ponte della Madonna del Sole, Civitella d'Agliano, Collelongo, Montegabbione, Monteleone che custodisce nella colleggiata una preziosa tavole del Perugino sulla valle di Chiani. Altri feudi del magistrato comunale sono palazzo Bovarino, Ripalvella, S. Venanzio e S. Vito. Fu antichissimo Vico etrusco, poi colonia romana , convertita per tempo al cristianesimo e nel 564, distrutta da Totila. Era ragguardevole poderoso confine ventura del medio evo ed è gloriosa di aver dato i natali a Pietro Vannucci detto il Perugino.

Comprar un documento heráldico de Orvieti

Escudo de la familia: Orvieti

Blasòn de la familia

Inquartato: nel primo di argento alla croce di rosso; nel secondo di rosso all'aquila di nero; coronata di oro; nel terzo di rosso, al leone di oro, nel quarto di rosso al canarino fermo sul terreno di verde al naturale.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome