Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Paccino, país de origen: Italia

Nobleza: Patrizi
Heráldica de la familia: Paccino
Corona de la nobleza Paccino
Antonio, di Donato Paccinelli, fu dei Priori della città di Arezzo nel 1535. Un figlio di lui, Ser Cosimo, con deliberazione 10 dicembre 1586, fu dichiarato abile al supremo grado di gonfaloniere di giustizia, sua vita natural durante. Con successivo decreto del Consiglio generale, in data 26 giugno 1608, tale onore fu esteso a tutta la famiglia. La Deputazione sul regolamento della nobiltà e cittadinanza in Toscana, con suo decreto 8 marzo 1756, ordinò l'iscrizione nel Libro d'Oro dei patrizi d'Arezzo della famiglia Paccinelli, nei tre rami rappresentati da: 1) Capitano Donato e canonico Federigo, di Paolo Emilio; 2) Antonio,... Continuará
di Cosimo; 3) Ildefonso ed Anton Federigo, di Francesco. La famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. col titolo di patrizio d'Arezzo (mf.) in persona dei: a) disc. da Giuseppe, di Ferdinando, di Antonio; b) disc. da Giuseppe, di Anton Federigo, di Francesco; c) disc. da Salvatore, di Paolo, di Donato.

Comprar un documento heráldico de Paccino

Escudo de la familia: Paccino

Blasòn de la familia

D'argento alla rosa fogliata e bottonata di rosso, circondata da due spighe di grano con stelo e foglie al naturale e ricurve.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome