Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Pallua, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Palluat - Palluas
Araldica della famiglia: Pallua
Variazioni cognome: Palluat - Palluas
Corona nobiliare Pallua
Famiglia originaria di Saint-Chamond, di antica e chiara nobiltà, conosciuta come Pallua o Palluat, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia, con insediamenti più cospicui in Trentino ed in Veneto, ove la sua cognominizzazione venne spesso trascritta come "Pallua". La casata venne nobilitata per i grandi servigi e la fedeltà resa alla patria e, dal 1742 al 1750, ebbe un suo membro che godette della carica di Segretario del Re. Anche in Italia e, prevalentemente, nel territorio veneto e trentino, tal casato, sin dal XVIII secolo, si distinse per gli illustri personaggi, a cui diede i natali. Tra... Continua
questi, ricordiamo: Massimo, dottore in "utroque jure", vivente in Padova, nel 1673; Enrico, notaio e saggista, vivente in Treviso, nel 1692; D. Francesco, canonico, teologo e commissario apostolico, vivente in Trento, nel 1704; Gio. Battista, chiaro giureconsulto e membro di numerose accademie, vivente in Trieste, nel 1769; P. Matteo, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Treviso, nel 1798; Giovanni, protomedico in Trieste, vivente nel 1798. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. Il rosso, richiamandosi al sangue versato in battaglia, rappresenta il valore, l'audacia, la nobiltà ed il dominio; il ferro di lancia indica, di norma, la nobiltà acquisita con le armi; il crescente è un termine utilizzato in araldica per indicare il quarto di luna e simboleggia benignità e buona amicizia; il leone d'oro nello scudo rosso dimostra generosità per i benefizi ricevuti e magnanimità in animo grande e nobile; il grifone simboleggia anche la perfezione e la potenza; l'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; la rosa è simbolo di bellezza e di nobiltà, onore e meriti riconosciuti; la stella è molto usata in araldica per simboleggiare la guida sicura o l'aspirazione a cose superiori. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Compra un documento araldico su Pallua

Stemma della famiglia: Pallua
Variazioni cognome: Palluat - Palluas

Stemma  della famiglia Pallua

1 Blasone della famiglia Pallua

Di rosso al ferro di lancia d'argento con la punta rivolta in basso movente da una crescente del medesimo sostenuta da un leone d'oro del medesimo a destra e da un grifone del secondo a sinistra, affrontati, il capo d'azzurro caricato di una rosa d'argento accostata da 2 stelle d'oro.

Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook