Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Paluzzi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Marchesi - Nobili
Nachname Variationen: Piermattei - Paluzza - Albertoni
Heraldik die Familie: Paluzzi
Nachname Variationen: Piermattei - Paluzza - Albertoni
Krone des Adels Paluzzi
Trovasi nominata coll'appellativo a Paluzzi - Paluzza - Piermattei o di Piermattei - Albertoni; o di Paluzzi - Piermattei - Albertoni la famiglia Albetoni romana, la quale comincia ad essere conosciuta verso il X secolo. Ledovico Albertonio, nipote di un Alberto denominato Albertone, a' tempi di Gregorio VII difese la città Leonina contro Arrigo IV imperatore, ed il popolo romano gli fece alzare sopra di lui arma, d'oro, a tre caprioli di rosso, lo stemma di Borgo di rosso, al leone passante d'oro, mutante però i colori, e facendo d'oro il campo e di rosso il leone. Ne risultò... Fortsetzung folgt
poi lo stemma che sempre usarono gli Albertoni di Roma finchè non assunsero quello degli Altieri che presero anche gli Albertoni di Siena, e che usarono tuttora gli Albertoni di Cremona. La famiglia Albertoni, o Paluzzi, in Roma si stabilì e mantenne nel rione di Campitelli. Pietro-Matteo degli Albertoni (1396), qualificato nobilis vir, ebbe cinque figli. Paluzzo, Giacomo, Bonanno, Battista e Stefano. Da Giacomo nacque Filippo, il quale esercitò molta autorità nelle cose della patria. Stefano fu padre di altro Pier-Matteo, del quale nacque altro Stefano che nel 1464 sposò Lucrezia Tobaldi, ed ebbe per figliuola Lodovica (1470-1530) che fu beatificata. Paluzzo, figlio del primo Pier-Matteo, venne eletto dal popolo romano, nel 1414, uno dei tre conservatori della città. Fu suo figlio Angelo, morto nel 1467, tenuto in grande onoranza e padre di Antonio, dal quale nacquero Mario, Giulio, Stefano, Battista e Francesco. Il primo generò Angelo, il quale, come i suoi maggiori, trattò le cose della città e fu in gran fama. Lasciò due figli, Baldassarre e Gaspare, de' quali il primo venne creato marchese di Rasina da Urbano VIII nel 1262, compì il palazzo Albertoni, ora Pacca, in Santa Maria in Campitelli, e morì pieno di meriti. Gasparo fu Vescovo e Nunzio in Portogallo e Spagna. Dal suddetto Baldassarre nacque Antonio, secondo marchese di Rasina, il quale fu padre di Paluzzo e di Angelo. Il primo fu creato Cardianle di S. R. Chiesa e Vescovo di Palestrina da Alessandro VII il 14 gennaio 1664, e dal secondo nacque Gaspare, il quale nel 1669 sposò Laura-Caterina, erede di quella famiglia, col patto di aggiungere al proprio cognome e stemma, quelli degli Altieri e dei Delfini. Emilio-Bonaventura Altieri,i Angelo Albertoni, detto anche Paluzzi, divenuto Altieri

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Paluzzi

Familien-Wappen: Paluzzi
Nachname Variationen: Piermattei - Paluzza - Albertoni

Familien-Wappen Paluzzi

1 Blasonierung die Familie Paluzzi

D'oro, a tre caprioli di rosso; col capo del primo sostenuto d'azzurro e caricato di un leone illeopardito del secondo.

Paluzzi, Paluzza, Paluzzi Piermattei, Piermattei Albertoni e Paluzzi Piermattei Albertoni di Roma. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag. 266, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome