Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Pamai, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Patrizi
Heraldik die Familie: Pamai
Krone des Adels Pamai
Nel principio del secolo XIII un Francesco di Lucca si stabilì a Venezia dando così principio alle varie famiglie Amadei, Amadio e Amai che dimorarono per lunghi secoli in questa città. La famiglia, che, per la loro condizione assai distinta, avrebbero potuto essere nominati del Maggior Consiglio, furono compresi fra i Cittadini originari e produssero uomini insigni sia nella carriera ecclesiastica che civile. Un Michele, marito di Elisabetta Muazzo, sepolto nella chiesa di S. Stefano di Murano, fu mandato dalla Signoria di Venezia a reclutare milizie in diversi luoghi per la guerra tra Il Patriarca di Aquileia, il Conte di... Fortsetzung folgt
Gorizia ed i Veneziani in Istria nel 1287. Nel 1408 Francesco fervidamente devoto della madre di Dio, ne fece dipingere la immagine da maestro Nicolò pittore. La conservò a lungo e, desiderando che fosse venerata dal popolo, la espose entro una nicchia di legno sulla pubblica via sull'angolo della casa Barozzi, contigua alla sua a S. Maria Nova, a Venezia. Sorta allora una contestazione tra il Barozzi e l'Amadi sul diritto dinanzi alle autorità competenti che decisero appartenere l'immagine agli eredi del Francesco, i quali, per il momento, la esposero alla venerazione dei fedeli in una cappella provvisoria di legno. Infatti il 25 febbraio 1481 con un grande concorso di popolo, delle Scuole, di patrizi e di Missier Marco Soranzo, Procuratore di S. Marco, assieme a Cancellieri e Dottori dell'Illustrissima Signoria di Venezia, del Patriarca Maffio Gerardi, sotto un'ombrella di campo d'oro cremisino, quale portavano tutti quelli di ca' di Amadi, si procedette al trasporto della sacra icone. Pochi giorni dopo, 4 marzo 1481, Alvise ed Angelo Amadi stipulavano il contratto con Maistro Pietro Lombardo per l'erezione in pietra della chiesa, ora denominata dei Miracoli, verso un compenso di ducati 1000, conforme il modello depositato presso messer Francesco Zen, Procuratore di detta chiesa. Un Francesco figlio di Agostino q. Piero fu uomo dottissimo. Fino da giovanetto fece stupire per la prontezza del suo spirito e fu di così tenace memoria che recitava a mente, si dice, qualunque predica appena udita. Prese la laurea in legge nello Studio di Padova nel 1545, e scrisse molte opere su diverse materie. Studioso com'era lasciò ai posteri una prezioshità, sì che, essendo tenuto come profondo conoscitore di cose antiche, molti ricorrevano a lui e si accettava il suo giudizio.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pamai

Familien-Wappen: Pamai

Blasonierung die Familie

Partito d'azzurro e di rosso; al 1
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome