Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Panzarotto, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Panzarotto
Corona nobiliare Panzarotto E' annoverata da' Genologisti la famiglia Lancillotto, detta anche corrottamente L., per la corruttione della lingua degl'Attuarij, e Notari variamente scritta fra le famiglie nobili della città fra le famiglie nobili della città di Roma; e sovra lei ampiamente Flaminio Rossi nel suo Teatro della nobiltà d'Europa discorre, fra le famiglie nobili, ed antiche feudatarie del Regno di Napoli raccordandola, della quale finalmente in Sicilia nel reggimento del Rè Manfredo si ritrova Lancillotto Lancillotto, cavaliero di virtuose qualità, e Governatore della città di Trapani; il figlio Giacomo, sotto il Rè Carlo d'Angiò, hebbe la Castellania di Salem. Questi nelle rivoiltee... Continuadel Vespro Siciliano s'occupò il feudo di Raisi, over Rabici, ch'era di Leone d'Ancurt cavalier Francese che gli successe suo figlio Lancillotto. Ma riconoscendo il Rè Federico II esser quel feudo della Regia Corte; perche il prenarrato Leone l'haveva havuto dal Rè Carlo durante sua vita, gli lo tolse, e lo concesse à Guglielmo di Bonello gentil'huomo Palermitano, il qualo lo cambiò per alcuni beni stabili con Corrado d'Auria Ammiraglio del Regno di Castronuovo. Questi pure lo cambiò per altri predij con la Regia Corte; ed havendo riguardo il predetto Rè a' molti serviggi di Lancillotto, e de' suoi predecessori lo diede à quello con l'obbligo del militar serviggio, che gli successe suo figlio Giacopino nel 1347. A costui il figlio Gerardo, che procreò Nicolò, e questi ad Andreotta, che gli seguì nella medesima Baronia nel 1416, al quale suo figlio Giuliano nel 1452; il cui feudo, morendo egli senza prole mascolina, pervenne à Margaritella sua figlia monaca nel Monasterio del Soccorso di Trapani, ed à Perna di Sieri moglie di Nicolò di Sieri sua sorella nel 1470. Antonino Lancillotto, acquistò il feudo di Sanagia nel tenitorio di Salem. Questi fù figlio di Nicolò, à chi successe suo figlio Giacomo nel 1488, al quale Carlo, il cui succesore Luiggi sè nè investì nel 1594, ed hoggi lo possiede don Giacomo. Il primo Giacomo Lancillotto fù uno de' Rettori di Salem dopo il Vespro Siciliano; ed in Mazzara ha fiorito questa famiglia nobilmente; percioche Andrea Lancillotto, fù Capitano di Mazzara nel 1402. Giovanni fù Giurato nel 1441. Federico Lancillotto, di Salem visse assai ricco, che per haversi di
Compra un documento araldico su Panzarotto

Stemma della famiglia: Panzarotto

Blasone della famiglia

Fasciato di oro e di nero; col capo di rosso caricato di una rosa d'oro (per spezzatura di linea).
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome