Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Perciaccante, country of origin: Italia

Nobility: Conti
Heraldrys of family: Perciaccante
Nobility crown Perciaccante
Il titolo nobiliare della famiglia Perciaccante risale a un Giacinto, di Giacomo. Presidente onorario di sezione di Corte di Appello, elargì somme, per quei tempi cospicue, all'Ospedale Mauriziano ed all'Ospedale Oftalmico di Torino e ne ebbe, per sovrano motuproprio del 1° febbraio 1880, seguito da RR. LL. PP. del 23 aprile successivo, il titolo di conte, trasmissibile al fratello Angelo. Costui, premorì il 16 dicembre 1880. Giudice del Tribunale di Commercio, aveva sposato Malvina Musy, e ne aveva avuto due figli: Mario, dottore in scienze commerciali, morto senza discendenza, e Alfredo, dottore in leggi. La presenza del motto nella bibliografia... To be continued

documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Unicuique suum.


Buy a heraldic document on family Perciaccante

Coat of Arms of family: Perciaccante

Blazon of family

D'azzurro, al sole d'oro, figurato di rosso.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook