Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Poce, país de origen: Italia

Nobleza: Conti
Heráldica de la familia: Poce
Corona de la nobleza Poce Filiberto Campanile nella particolare historia, che diede in luce della Famiglia di Sangro, per haver ritrovato ne' Regali registri della Zecca di Napoli, sotto il Regno di Guglielmo il malvaggio, Giovanni cognominato Duca Signor d'Albi, e d'altre Terre, e Castella nella Provincia d'Apruzzo, e essere Barone soggetto, e subfeudatario insieme con Trasimõdo di Mirabello Sig. di Mirabello, e altre Terre di Simone di Sãgro Sig. di grosso stato nella medesima provincia d'Apruzzo, ci lasciò scritto essere lui d'opinione, che dal già detto Gio. discendesse la Famiglia del doce, che hoggi gode gli honori della sua nobiltà tra l'altre nobili... Continuará
Napolitani nel Seggio di Nido; la qual opinione più modernamente vien seguitata da Don Carlo Borrelli dignissimo Padre della Religione de' Cherici Regolari minori, & accuratissimo, per altro investigatore dell'antichità, nell'Apologia da lui composta contro di Francesco Aclio Marchese, ove tratta della Famiglia Del Duce, ponendo però Giovanni sopra-detto sotto del Rè Guglielmo di buono assai ricco, e potente Barone nell'Apruzzi, e possessor delle Terre d'Alto di Santa Maria di Scanzano, e di Salcuro, mà vana par che si renda questa opinione dal vedersi, che de' Cavalieri di questa Famiglia fin da quei tempi giamai co'l nome di Duca, mà sempre con quel Doce, celebri memorie in Napoli loro antichissima patria. N'appariscono; se dir non vogliamo, che con poca variazione di nome gli stessi del Doce chiamandosi ancor del Duca, come è solito per la corrutione del volgo avvenir, nelle famiglie, acquistassero fin da quel tempo vassallaggio, e signoria nell'Apruzzo. E ciò par che venghi anche confirmato dal Duca della Guardia Ferdinando della Marra, il quale andò confondendo il cognome del Duca del quale erano quei Baroni delle sopradette Terre in Apruzzo, con quello del Duce. Della dignità dunque di Doce, sopremo magistrato di ciascheduna Republica, vollero altri più communemente, anzi, più verisimilmente, che così si dicesse questa Famiglia; tutto, che si trovi alle volte per errore, chiamata anche del Dolce, come si vede in alcune scritture, nelle quali gli stessi Cavalieri hora del Doce, & hora del Dolce vengono cognominati, e frà coloro, che da cotal dignità vollero, ch'il nome, e l'origine appresso havesse, alcuni furono d'opinione, nella descrizione dallo stesso formata del Regno di Napoli, fù di parere, che da Manso, ò fia Mansone, Duce, che fu degli Amalfitani propriamente discendesse, e che da tal dignità ottenuta da questo loro progenitore i suoi successori il cognome della loro Famiglia assummessero, del qual Manso, ò Mansone nella Chiesa di S. Maria Maggiore della medesima Città si legge.

Comprar un documento heráldico de Poce

Escudo de la familia: Poce

Blasòn de la familia

D'azzurro al leone d'oro sostenente una picca d'argento astata di legno al naturale con una nappa di rosso nel punto d'innesto fra la picca e l'asta.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome