Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Polzoni, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili - Patrizi
Heraldik die Familie: Polzoni
Krone des Adels Polzoni
Originaria di Modena si trasferì poi a Casalmaggiore. Per incendio delle carte domestiche, avvenuto nel 1600, non si può risalire oltre un Giuseppe, bisavo di Pietro (nato 1784) che per decreto 3 aprile 1795 del R. Magistrato Politico Camerale otteneva il riconoscimento della nobiltà e la delineazione dello stemma nel Codice Araldico. Con sovrana risoluzione 27 novembre 1816 venne confermato nel possesso della medesima. Suo figlio, Cesare (dec. 1854) prese in moglie Teresa Melzi d'Eril, nipote del duca di Lodi. Aveva sepolcro gentilizio nella Collegiata Arcipretale di S. Stefano in Casalmaggiore. Altro ramo. Una famiglia di questo nome figurava in... Fortsetzung folgt
Crema fra le patrizie e ghibelline. Da lei, che ne era proprietaria, tolse il nome il villaggio di Bolzone. Ad un Pietro Bolzoni furono confiscati i beni da Giorgio Benzone. Agostino e Cristoforo, per essere ghibellini vennero da Andrea Dandolo confinati l'anno 1451. Altro ramo. Ci sono due versioni sull'etimologia di questo cognome: chi dice che deriva dall'arte bellica, poichè in uno stemma originaro si conserva il Bolzone, trave con punta a foggia di testa d'ariete per abbattere muraglie. Altri invece sostengono che vennero chiamati B. perchè erano eccellenti nell'arte di far Ponzoni, cioè i coni da batter monete e simili. I B. sono originaria di Modena e da Mantova, dove un Corrado era Console nel 1170. Poi si trasferirono a Viadana, in Casalmaggiore e poscia ed Ostiano. I B. di Parma si staccarono dopo il mille da una stirpe già antichissima e nobile di Crema. Della quale una parte si estinse dopo la metà del secolo passato, col secretario di quel Municipio; l'altro ramo emigrò a Padova nei primi anni del secolo scorso, ed alcuni dei suoi componenti esercitarono la medicina fino ai nostri giorni. Il ramo dei B. rimasto a Parma, fu ascritto a quella cittadinanza e creato nobile il 4 ottobre 1709. La famiglia, patrizi e Ghibellini di Cremona, abitavano nel villaggio di Castel Bolzoni. Nel ferrarese, era detti anticamente Guareschi. Essi esercitavano l'arte tipografica all'insegna del giglio verso la fine del XVII secolo. Questa famiglia abitò anche a Treviso interno al 1400. Celebre fu Nicolò jureconsulto, eccellentissimo del Collegio dei giudici ed un notaio. Del ramo dei B. abitante a Cologna Veneta nel secolo

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Polzoni

Familien-Wappen: Polzoni

Blasonierung die Familie

D'azzurro al compasso di ferro aperto in capriolo, accompagnato in capo da tre stelle di sei raggi, ed in punta da un monte di tre cime; il tutto d'oro.
Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook