Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Ponzana, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Heráldica de la familia: Ponzana
Corona de la nobleza Ponzana
Originaria di Tortona, la famiglia conta fra i suoi ascendenti più illustri quell'Emanuele "de Ponzano de terdoina", dottore in leggi e conte palatino, che ebbe dall'imperatore Carlo VI, il 4 giugno 1365, con patenti datate da Avignone, il privilegio della nobiltà e della milizia aurata. Egli era figlio di Carlone, di Franceshino, di Andreotto, stipite comune del grande ceppo che da Tortona, dove sedeva tra i decurioni, si trasferì e fiorì largamente in Novara. Franceschino procreò Federico, padre di Bartolomeo, il quale diede luogo alla linea ancor oggi nobilmente rappresentata. Attraverso sei generazioni si giunge a Boniforte, che da Tortona... Continuará
porta la sua residenza a Novara e qui il pronipote Roberto è aggregato, il 10 maggio 1734, al Collegio dei Nobili fisici. L'aggregazione reca con se, per privilegio dell'imperatore Ferdinando II, dato a Vienna il 3 novembre 1655, il titolo di conte palatino, Il conte Roberto viene aggregato il 10 febbraio 1753, anche al Corpo decurionale di Novara e il privilegio e l'onore civico si ripete e si tramanda nei discendenti, Egli fu padre di Giovanni, dottore in leggi, da cui viene Gaudenzio, padre di Agostino, capitano di Stato Maggiore, decorato di due medaglie d'argento per la valorosa condotta nelle battaglie di S. Lucia della Sforzesca di Novara. Sposò Luisa, dell'ingegnere Paolo gagliardi e ne ebbe: Roberto, Emanuele Luigi, Lodovico, e Agostino.

Comprar un documento heráldico de Ponzana

Escudo de la familia: Ponzana

Blasòn de la familia

Di rosso a cinque torri d'oro, ordinate in croce di S. Andrea.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome