Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Porporato, provenienza: Italia

Titolo: Marchesi
Araldica della famiglia: Porporato
Corona nobiliare Porporato Bertolotto, capostipite, in Volvera, ove la sua famiglia, verso il 1300, già contava sei capi, comprò beni feudali nel 1354. Perrottino, suo figlio nel 1414 possedeva parte del castello di Volvera. Eustachio, notajo in Volvera nel 1334 trasferivasi in Pinerolo nel 1493. Gianfrancesco, suo figlio, celebre giureconsulto, fu professore di leggi in Torino, indi presidente della Camera ducale, poi presidente del senato nella prima metà del XVI secolo e finalmente cancelliere di Savoja. Girolamo fu primo presidente in Piemonte sotto il dominio di Francia, poi siniscalco del marchesato di Saluzzo. Gaspare del senatore Giannangelo fu ambasciatore straordinario in Francia, governatore... Continua

di Torino e cavaliere della SS. Annunziata nel 1620. Giuseppe-Filippo Vescovo di Saluzzo nel XVIII secolo. Questa famiglia è fregiata del titolo di marchesi di Sampeyre, Piasco, Broscasco e Venesca, dei conti di Luserna, S. Giovanni, Garzigliana, Alma, Lottulo, Albaretto, Melle, Frassino, signori di Mirandolo, Bibiana e Roccapiata, consignori di Villarbasee. Motto della famiglia: Byssus et purpura.


Compra un documento araldico su Porporato

Stemma della famiglia: Porporato

Blasone della famiglia

D'azzurro, al leone tenente un'ancora poggiata sopra un'amaide, il tutto d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome