Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Herkunft des Familiennamens Pratesi, Herkunftsland: Italia

Adelsstand: Nobili
Heraldik die Familie: Pratesi
Krone des Adels Pratesi
Antica ed assai nobile famiglia toscana, con residenza in Firenze, al quartiere Santa Maria Novella e del gonfalone Lion rosso, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e, prevalentemente, nel Regno di Sicilia. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza, come attesta lo storico Giuliani Tiribelli, nel "Sommario storico delle famiglie celebri Toscane, riveduto dal Cavaliere Luigi Passerini", edito in Firenze nel 1862, e nella pregevole "Raccolta Ceramelli Papiani", costituita nel corso di molti anni da Enrico Ceramelli Papiani (1896-1976), la quale è un fondo conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e composto da quasi... Fortsetzung folgt
8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione. Il primo personaggio di cui si ha nota è un Ser Lapo de' Pratesi, priore nell'anno 1292. D'altronde tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Guido, dottore in "utroque jure", vivente in Firenze, nel 1501; Antonio Maria, dottore "in utroque jure", fiorente in Firenze, nel 1533; Agostino, proprietario terriero, fiorente nel 1562; Lapo, milite di professione, fiorente nel 1598; D. Giulio, Protonotario Apostolico, fiorente nel 1605; Carlo Maria, proprietario terriero, fiorente nel 1673; P. Gaetano, dei Servi di Dio, nato in Firenze nel 1698, del fu Giuseppe; Luigi Maria, chiaro giureconsulto, vivente in Firenze, nel 1709; Alessandro, proprietario terriero nel Regno di Sicilia, fiorente nel 1767; Mario (Santa Fiora, 11 novembre 1842 – Firenze, 3 settembre 1921), celebre scrittore molto legato alla tradizione risorgimentale e all'ambiente toscano, del quale, in alcune delle opere migliori, studiò il mondo contadino. Altro ramo. Nobile famiglia di Pistoia, presente nella "Raccolta Ceramelli Papiani". I cognomi di cotal risonanza, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Kaufen Sie eine heraldische Dokument auf Familie Pratesi

Familien-Wappen: Pratesi

Familien-Wappen Pratesi

1 Blasonierung die Familie Pratesi

Troncato di rosso e d'argento, al leone tenente con la branca anteriore destra un crescente montante, il tutto dell'uno all'altro.

Blasone descritto nel fascicolo n.3856 della "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'Archivio di Stato di Firenze.

Familien-Wappen Pratesi (Pistoia)

2 Blasonierung die Familie Pratesi (Pistoia)

Bandato di sei pezzi di rosso e d'azzurro, alla rotella attraversante d'oro caricata di sei palle di rosso, ordinate in cinta.

Blasone descritto nel fascicolo n.7507 della "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'Archivio di Stato di Firenze.

Kaufen Familien-Wappen

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome