Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Pruyssenaere (de) De La Woestyne, provenienza: Belgio

Titolo: Nobili
Araldica della famiglia: Pruyssenaere (de) De La Woestyne
Corona nobiliare Pruyssenaere (de) De La Woestyne Antica ed assai nobile famiglia di Bruges, capoluogo delle Fiandre Occidentali, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni del Mondo. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera del genealogista ed araldista olandese J.B. Rietstap "L'Armorial General". Secondo quanto viene tramandato, questa illustre famiglia ricevette fregio di nobiltà con lettere patenti del 17 ottobre 1755. Henri, magistrato di Francia, morto a Bruges il 24 ottobre 1704, sposò la nobildonna Marie de Vooght, la quale morì il 24 dicembre 1711, da cui ebbe: 2)Marie, nata a Bruges il 14 giugno... Continua

1658, 2)Jacque, nato a Bruges il 7 marzo 1660, 3)Jeanne, nata a Bruges il 16 agosto 1661, 4)Henri-Francois, di cui si dirà poi, 5)Marie, nata a Bruges il 25 dicembre 1665, 6)Helene, nata a Bruges il 6 marzo 1667. Henri-Francois, nato a Bruges l'8 agosto 1663 e morto il 25 febbraio 1723, signore di la Woestyne, sposò Petronille Van Meunichxhove, da cui ebbe Henri, signore di la Woestyne e Ricevitore Generale, che fu riconosciuto nobile il 17 ottobre 1744 e che fu autorizzato ad usare lo stemma il 14 novembre dello stesso anno. Egli sposò Marie-Constance Penneman, da cui ebbe: 1) Marie-Therese, 2) Anne-Marie-Louise, 3) Charles-Henri. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; in araldica il cervo è simbolo di nobiltà antica e generosa oltre che di longevità, a causa della lunghezza della sua vita che si riteneva potesse arrivare ai 300 anni, è considerato anche simbolo di amore per la musica, prudenza, pentimento, preghiera. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Pruyssenaere (de) De La Woestyne

Stemma della famiglia: Pruyssenaere (de) De La Woestyne

Stemma  della famiglia Pruyssenaere  de la Woestyne

1 Blasone della famiglia Pruyssenaere de la Woestyne

D'argento, ad un cervo passante di rosso. Cimiero: il cervo dello scudo. Motto: Sans Peur.

Citato in "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome II L-Z" p. 495

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome