Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origen del apellido Raja, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Variaciones apellido: Raia
Heráldica de la familia: Raja
Variaciones apellido: Raia
Corona de la nobleza Raja Antica ed assai nobile famiglia siciliana che vuolsi, per alcuni autori, oriunda da Genova, per altri da Napoli. In ogni modo essa ha vissuto nobilmente e splendidamente in Messina, in Palermo ed in altre città dell'Isola. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata nel nome di una zona del Portogallo (Raia, Plan de Raia) al confine con l'Estremadura in Spagna, probabilmente luogo natio di un, oggi ignoto, capostipite. In ogni modo, tra i primi esponenti di rilievo, il Mugnos rammenta un Lodovico ed un Giorgio Raja, i quali seguirono Re Alfonso nella conquista del regno... Continuarádi Napoli. Ma, d'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che resero illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Nicolò e Giampaolo, castellani di Castroreale; Giovanni, senatore di Palermo, nel 1445; Giovanni, forse il predetto, che, come marito di Tuzia Lo Presti, ottenne il 14 novembre 1467 investitura della gabella dei mulini, del territorio di Castrogiovanni; Leto, il quale sposò Fiordiligi Collotorto, che gli recò in dote il feudo Gasba; un Abate Raja, in Messina, ove fu un personaggio assai distinto; Giampaolo, il quale servì il re di Spagna durante la rivolta di Masaniello del 1647; Bernardo, il quale possedette, nel secolo XVII, il feudo Vigna del Re; Giampaolo, giureconsulto di grido, vivente in Messina, nel 1734; Benedetto, dottore in ambo le leggi, vivente in Messina, nel 1763; Antonio Maria, notaio messinese, fiorente nel 1792; Celestino legato della Corte di Sicilia, in Oriente, vivente nel 1821. La famiglia levò per arme. D'azzurro, ad un raggio di sole d'oro, posto in palo. I cognomi di cotal risonanza storica, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Comprar un documento heráldico de Raja

Escudo de la familia: Raja
Variaciones apellido: Raia

Escudo de la familia Raja

1 Blasòn de la familia Raja

D'azzurro, ad un raggio di sole d'oro, posto in palo.

Raia o Raja. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 396, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome