Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origem do sobrenome Ranotto, país de origem: Italia

Nobreza: Patrizi
Heráldica da família: Ranotto
Coroa de nobreza Ranotto Nei registri, così detti Misti, del Consiglio dei Dieci in data 28 maggio 1320, si legge che i Giudici del Petizion debbano pagare a certo Leon un suo credito che teneva verso Marco Venier, confinato a Milano. Nel 1509 Alvise, da Castello, appartiene alla Scuola di S. Giovanni evangelista; e Cristoforo (1525) è decano della Scuola di S. Marco. Nell'ultimo ventennio di quel secolo si concede ai Z. una tomba nella chiesa di S. Daniele a Castello, dove un Pietro di questa famiglia era procuratore di quel monastero. I membri della famiglia che, ebbero per insegna della loro casa lo... Continua
scudo d'azzurro, al palo d'argento con tre cinciallegre al naturale, poste in banda, una per ciascuna delle tre parti dello scudo; incotrarono cospicue parentele coi Garzoni, Finardi ed altri ancora. Tra i Z. si distinse quel Francesco, autore di una serie importante di libri sulla storia dell'arte veneta. Illustrò anche nel 1853 una pianta di Treviso, dove è disegnato tutto il terreno comprendente quella stazione ferroviaria. I cognomi così antichi rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compre um documento heráldico sobre família Ranotto

Escudo da família: Ranotto

Brasão da família

Trinciato, di verde e di rosso, al leone rampante dell'uno all'altro, alla cotissa d'oro attraversante sul tutto, caricata di tre gigli di rosso. Motto: "SEMPER LEO".
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome