Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origin of last name Rodaro, country of origin: Italia

Nobility: Nobili dei Baroni - Nobili
Heraldrys of family: Rodaro
Nobility crown Rodaro Antica ed illustre famiglia spagnola, la quale, nel 1668, giunse in Sicilia, con un Altro ramo. Famiglia oriunda spagnuola, in Sicilia venuta nel 1668 per un Benedetto Rodaro y Osorio, cavaliere di san Giacomo della spada, maestro procuratore e barone della Galia per concessione di re Carlo II, del 1673. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata in una modificazione, dovuta a fenomeni di fonetica dialettale, del nome latino, di matrice greca, "Theodorus", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. A tal casato appartenne quel Felice, presidente della Gran Corte civile di Palermo, commendatore dell'ordine di... To be continuedFrancesco I e quell'Agostino, uno degli avvocati principi del foro palermitano, scienziato botanico. Il detto Don Benedetto, inoltre, nel XVII secolo, fece ergere in Trapani l'omonimo Palazzo, ampliato, nel 1749, da don Giulia Todaro. Il ramo primogenito si ritiene estinto e sopravvive quello cadetto, discendente da Felice ed al quale, con Decreto Ministeriale del 1899, fu riconosciuto il titolo di nobile dei baroni della Galia. La famiglia è riconosciuta nell'Elenco Ufficiale Italiano del 1922 col titolo di barone della Galia (mpr.). E' iscritta nel Libro d'Oro della Nobiltà Italiana col titolo di nobile dei baroni della Galia (mf.), la linea cadetta di Felice, in persona di Antonio, di Agostino, di Felice. Sorella: Nunzia. Altro ramo. Antica famiglia, originaria di Miglierina Di Amato, ove, sin dal 1710, viveva "more nobilium". La sua cognominizzazione, sino agli albori del XVIII secolo, era "Todero", poi modificata in "Rodaro". Il personaggio che, maggiormente, diede lustro a tal casato è stato il Sen. Francesco Todaro, nato in Cortale, in data 02/17/1864 e scomparso in Roma, in data 10/01/1950. Laureatosi in scienze agrarie divenne Professore ordinario di Agricoltura alla Scuola superiore agraria di Bologna (17 novembre 1912), Direttore della Scuola superiore agraria di Bologna (7 dicembre 1924-30 novembre 1927), Membro del Consiglio di amministrazione della Scuola superiore agraria di Bologna (23 gennaio 1931), Direttore dell'istituto di cerealicoltura di Bologna. Egli, inoltre, è stato membro del Consiglio nazionale delle ricerche e fondatore della Società bolognese dei produttori delle sementi selezionate. I cognomi di cotal risonanza storica rendono decoro, senza dubbio alcuno, non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Buy a heraldic document on family Rodaro

Coat of Arms of family: Rodaro

Blazon of family

D'azzurro all'aquila coronata d'oro, tenente nel becco ( o nel rostro) un ramoscello di olivo al naturale, sormontata da tre stelle di sei raggi d'oro, ordinate in fascia.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome